Per avere una chioma bellissima e sana, non è necessario visitare il parrucchiere spesso. Anzi, anche in casa si possono ottenere risultati incredibili regalando ai capelli trattamenti degni di una beauty farm. E utilizzando solo rimedi naturali, quindi adatti anche a chi ha il cuoio capelluto sensibile e a chi può contare su un budget beauty limitato.

Innanzitutto, premettiamo che per eliminare le doppie punte non è necessario sempre un taglio drastico dei capelli lunghi. Se le punte sono proprio molto rovinate e danneggiate (aperte e i capelli sfibrati) si può accorciare la lunghezza più che altro per un risultato estetico di maggior pienezza e volume, nonché per aiutare i capelli a crescere più rapidamente.

Tra i rimedi naturali più efficaci per riparare le doppie punte, ricompattandole e chiudendole, ma anche per prevenirle, troviamo l’olio di cocco. Quest’olio si può acquistare sia in erboristeria sia nei supermercati più forniti. La sua consistenza varia a seconda della temperatura esterna: quando fa caldo, l’olio è liquido, in inverno invece si solidifica e va leggermente scaldato (attenzione a non esagerare).

L’ideale è fare veri e propri impacchi di olio di cocco sulle lunghezze, insistendo sulle doppie punte. Laciando agire almeno un’ora o, per un trattamento strong, anche tutta la notte. L’olio si elimina con un lavaggio. Ma, in piccole quantità (gocce) l’olio di cocco si può applicare anche sui capelli asciutti e solo sulle doppie punte.

Un’alternativa all’olio di cocco (che è multiuso, infatti si può utilizzare anche per struccarsi, idratare la pelle del corpo, cicatrizzare le piccole ferite), è l’olio di jojoba. L’utilizzo è lo stesso. Se avete in casa solo olio d’oliva, potete fare impacchi tiepidi, coprire le chiome con un asciugamano di lino e fare agire tutta la notte. Un trattamento beauty degno di una principessa.
Un consiglio in più: provate ad aggiungere all’olio anche qualche goccia di olio purissimo di rosa mosqueta.

E attenzione ai lavaggi: usate solo shampoo delicati senza tensioattivi e parabeni. Poi non strofinate i capelli, ma tamponateli con delicatezza, non spazzolateli mai da bagnati e proteggeteli sempre con un prodotto specifico prima di usare piastra e ferri arricciacapelli.

Altri consigli