Carni rosse
Per 6 persone
Per vere cuoche

La carne di anatra dal gusto lievemente più dolce del pollo, si presta a molteplici ricche preparazioni. Perfetta per la tavola della festa, questa versione saporitissima piacerà a tutti i commensali. Occorre calcolare circa tre ore per la preparazione, compresa la cottura.

Lista della spesa
  • 2,5 kg circa di carne di anatra disossata a pezzi
  • 200 g di soppressa veneta
  • 100 g di pancetta tesa
  • 20 g di burro CRAI
  • 100 g di acciughe sott’olio CRAI
  • 2 limoni, 1 spicchio d’aglio Filiera Italiana Garantita CRAI
  • Aromi come salvia, rosmarino, foglie di alloro
  • Sale
  • Pepe bianco macinato CRAI
  • Mezzo bicchiere di aceto bianco di vino CRAI quanto basta
Preparazione

Facciamo rosolare nel burro ben caldo la pancetta tritata, alcune foglie di salvia e due rametti di rosmarino. Riscaldiamo il forno a 180 gradi. Passiamo la carne di anatra nel trito di aromi e pancetta e disponiamola in una teglia da forno, saliamo, pepiamo e aggiungiamo due limoni a spicchi, ben lavati in precedenza e non sbucciati.

Cuociamo la carne di anatra per due ore circa, rigirandola di tanto in tanto per irrorarla con il suo sughetto di cottura.

Nel frattempo tritiamo finemente lo spicchio d’aglio con le acciughe, e separatamente la soppressa. Riuniamo i vari ingredienti tritati in una casseruola e facciamoli soffriggere a fiamma molto moderata per dieci minuti, quindi irroriamo con mezzo bicchiere di aceto bianco, mescoliamo e spegniamo il fuoco.

Quando la carne di anatra sarà quasi cotta del tutto, copriamola con la salsa di aceto di vino appena preparata e continuiamo la cottura a 100 gradi per ancora 15 minuti, per insaporirla molto bene.

Serviamo con purè, polenta ben calda o patate al forno, che condiremo con la salsa della carne.