Adottare e comprare un cane non è un gioco e non è una questione da poco conto. Infatti, si tratta di una scelta importante per se stessi e, soprattutto, per il cane.

È bene tener presente che un cagnolino non può essere considerato un regalo, soprattutto per i bambini. Quindi cosa tenere a mente quando si è in procinto di fare entrare un amico a quattro zampe in famiglia?

Una delle prime cose a cui pensare è che si tratta di un cane. Può sembrare banale ma è ormai molto frequente antropomorfizzare gli animali. Così facendo, benché ciò si verifichi per affetto e amore, si può fare però del male allo stesso cane. È fondamentale, quindi, avere sempre in mente la natura canina. Le sue esigenze e i suoi bisogni, senza considerare il cane alla stregua di un uomo. Sostanzialmente, i cani hanno bisogno che le loro esigenze primarie siano soddisfatte, quindi è necessario nutrirli, sottoporli a visite veterinarie, portarli fuori almeno due volte al giorno, permettere loro di riposare in un ambiente confortevole. Ciò non significa che sia indispensabile avere una casa grande o addirittura un giardino. Anzi, pensare di lasciare il cane tutto il tempo solo in giardino è una pessima idea.

Un cane entra, con le sue esigenze specificatamente canine, a far parte della famiglia ed è un animale sociale. Un animale che ha bisogno di interazione, di affetto tangibile, di coccole. Quando si sottolinea che è giusto che i bambini capiscano che il cane non è un giocattolo, si fa una giusta (e ovvia) osservazione. Però bisogna aggiungere che spesso i bambini si comportano molto meglio degli adulti con i cani. Si dimostrano non di rado addirittura più responsabili. Il cane non è il baby sitter del bambino e il bambino non va accontentato regalandogli un cane. Questa è la prima lezione che gli adulti dovrebbero imparare.

Non da ultimo, è bene valutare anche il costo in termini economici (cibo, veterinario) e quanto ciò possa impattare sul budget della famiglia. Se non si adotta un cane (cucciolo o adulto che sia) e si preferisce acquistarne uno di razza, è inoltre importante tenere presenti anche le esigenze legate al tipo di razza. Alcune razze canine sono da salotto, più pigre e casalinghe, altre invece hanno bisogno di movimento costante.

Il rispetto degli animali viene, dunque, soprattutto dalla loro conoscenza.

Altri consigli