Nonostante l’efficienza delle lavatrici e l’efficacia degli smacchiatori, la questione macchie è ancora all’ordine del giorno. Infatti, esistono alcune tipologie di macchia che richiedono un intervento tempestivo, sul “posto”.

Insomma, il carpe diem è fondamentale in certi casi. E, ovviamente, lo smacchiatore non fa parte del corredo da borsetta. Quindi, che fare? Semplice: prendere spunto dai trucchi e dai consigli delle nonne, tramandati di generazione in generazione e, dunque, empiricamente efficaci.

Ma non solo, i rimedi della nonna contro le macchie sono anche 100% naturali e senza impatto per l’ambiente. Vediamo insieme come sbarazzarci delle macchie più odiose e difficili da trattare.

Erba

Si tratta di uno dei casi più comuni. Per risolvere il problema delle eterne macchie d’erba (che si concentrano con maggior passione sui pantaloni di bambini e adolescenti), entra in gioco l’aceto. Infatti, è sufficiente tamponare la macchia con un tovagliolo imbevuto di aceto e, poi, far partire un normale ciclo di lavatrice a media temperatura.

Sangue

Altro caso emblematico. Le macchie di sangue andrebbero lavate via il prima possibile e sempre con acqua fredda. Quindi, la prima cosa da fare è strofinare l’indumento con acqua molto fredda. Se avete sale a disposizione, è bene aggiungerne un cucchiaino e usare molto olio di gomito.

Caffè

Questo rimedio della nonna, tutto naturale e reperibile in dispensa (ma anche al bar e al ristorante) funziona non solo per il caffé: anche le macchie di tè possono essere spazzate via in questo modo. La soluzione si chiama succo di limone e va strofinato sulla macchia, per lasciarlo poi agire un’ora circa. E procedere, infine, con un normale lavaggio dell’indumento.

Pomodoro

Una pizza e via… la macchia di pomodoro sulla camicia bianca. Come fare in questi casi? Basteranno acqua e aceto (di vino o di mele). Dunque, ingredienti che potrete farvi dare anche in pizzeria o al ristorante. Sulla macchia di pomodoro, è importante intervenire immediatamente.

Cacao

Un grande classico: il gelato al cioccolato che cola dal cono ai vestiti. Il rimedio della nonna c’è ed è molto molto semplice. Si chiama sapone di Marsiglia. Quindi, il prima possibile, è bene intevenire sulla macchia con una miscela di sapone e acqua fredda.

Vino

Sulle macchie di vino, soprattutto se rosso, funziona molto bene l’acqua gasata. Rimedio pronto all’uso e reperibile ovunque. Perché la macchia sparisca con il lavaggio, è fondamentale tamponarla immediatamente con l’acqua frizzante.

Altri consigli