Ovviamente, le vacanze sono l’ideale per staccare la spina e rigenerare corpo e mente. Però, non sempre è possibile regalarsi un periodo di vacanza lontano da casa e, comunque, è rarissimo che si trascorra tutta la stagione estiva al mare o in montagna. Un’idea per superare indenni il periodo estivo, con le città calde e vuote, è portare in casa i tropici. Farlo è possibile e non richiede un budget consistente.

Il tropical (o jungle) style è una tendenza del 2018 e si rivela azzeccato proprio per portare l’estate in casa. Inoltre, anche le catene di arrendamento e design per la casa ormai sono ricchissimi di offerte a tema a piccolissimi prezzi. Iniziamo dalla cucina, centro simbolico della casa: qui, lo spunto è riempire la stanza di piante grasse (che fanno anche fiori bellissimi, oltre a pretendere davvero poca manutenzione). E via libera alle tovaglie floreali (fiori grandi e variopinti) e alle stoviglie che ricordano il picnic.

In salotto, invece, la fantasia può farla da protagonista. Tappeti animalier, piccole palme, addirittura are e pappagalli di carta da appendere vicini alle librerie. E, soprattutto, fenicotteri ovunque. Mai provato a rinnovare una parete con la carta da parati? Era molto usata negli anni Settanta, ma oggi torna alla ribalta con materiali innovativi e fantasie super chic. Per chi desidera donare alla casa uno stile del tutto tropicale, si consiglia una parete intera a tema fenicottero. E lampade particolari, anche un po’ kitsch, a forma di pappagallo oppure con luci colorate (che noia le solite lampadine!).

Il bagno, poi, deve diventare una vera e propria oasi di freschezza per rigenerarsi dall’afa e dall’opprimente clima estivo urbano. Quindi, per regalarsi tante docce rinfrescanti abbellite il bagno con tende super colorate, piante ovunque e un soffione della doccia tutto nuovo: tanti getti idromassaggio e colorati, per godere a casa di una cromoterapia low-cost.

Infine, il terrazzo o il balcone: in estate è un must viverli soprattutto a colazione e a cena. Dunque, se lo spazio è sufficiente, sono d’obbligo tavoli e sedie in rattan, una tenda molto colorata e magari una doccia di fortuna ricavata dalla canna per innaffiare i fiori. La fantasia al potere è, infatti, la prima caratteristica per far entrare la vacanza tropicale a casa senza stravolgere portafogli e tempo.

Altri consigli