Se il problema è prendere sonno, il vecchio rimedio, quello di contare le pecore, non sempre funziona. Ecco allora che possiamo ricorrere a piccoli accorgimenti o a rimedi naturali per provare a riposare di notte. Possiamo provare con il concederci un rilassante bagno caldo prima di addormentarci (come consigliavano le nostre nonne). Insieme al bagno importante è l'atmosfera usando luce soffusa (candele profumate) e musica soft di sottofondo. Questo metodo ci permette di eliminare lo stress giornaliero e di sciogliere le tensioni muscolari.

Se proprio, non riusciamo a chiudere occhio, possiamo prediligere l'assunzione di integratori a base di magnesio o integratori a base di melatonina. Gli integratori di magnesio sono utili per favorire il riposo notturno ma sono anche ideali per il benessere del cuore e per le funzioni cerebrali. Gli integratori a base di melatonina, invece, influiscono sul nostro ciclo del sonno e sono indicati anche per contrastare gli effetti del jet-lag.

In sostanza, questo tipo di integratori favorisce prima l'addormentamento e poi anche la durata del nostro sonno. E' consigliabile però prenderli per brevi periodi. La melatonina aiuta anche le persone che lavorano di notte e che dormono, quindi, di giorno. L'integratore migliora la qualità e la durata, del loro sonno, durante la giornata.

E ancora per rilassarci e dormire sonni tranquilli possiamo usare degli oli essenziali a base di lavanda, maggiorana, rosa o gelsomino. Questi oli li possiamo mettere in un diffusore per l'ambiente. Queste essenze assolvono una funzione sedativa e calmante allo stesso tempo. Mettiamo quindi delle gocce di queste essenze (almeno cinque o sei) nel diffusore. L'aria sarà inebriata da questi profumi dal potere calmante. Possiamo mettere, per esempio, anche delle gocce di essenza di lavanda su un fazzoletto sotto la federa del cuscino. L'effetto è calmante.

Se questo ancora non bastasse, possiamo bere delle tisane dal potere calmante. Tra queste spiccano quelle a base di tiglio e valeriana. Inoltre non bisogna dimenticare i benefici delle tisane a base di passiflora. In ultimo, possiamo affidarci al vecchio rimedio delle nonne, quello di bere una buona tazza di camomilla tutte le sere prima di coricarci.

Le tisane a base di tiglio e valeriana ci permettono di calmare gli stati di stress e di ansia accumulati durante il giorno. Il tiglio permette di sedare gli stati di agitazione e di calmare il nostro sistema nervoso. La valeriana assolve una funzione antispasmodica (perfino del cuore) e sedativa. Possiamo bere una tisana alla valeriana o prendere un integratore a base della stessa. Nel caso di integratori a base di valeriana è consigliato assumerne al massimo due nell'arco della giornata (non superare mai le dosi). Non bisogna usare però alla lunga gli integratori ma solo per brevi periodi. Anche la camomilla ci aiuta a rilassarci e ci calma i nervi mentre la passiflora mitiga gli stati di iper-eccitazione improvvisi.

Importante, ricordiamoci sempre di staccare l'attenzione, un po' prima di dormire, dalla televisione, dal computer o dai cellulari. Inoltre, dobbiamo cercare di mangiare leggero sopratutto la sera e cercare di andare a dormire più o meno negli stessi orari ogni sera. Dobbiamo poi cercare di stare tranquilli e concentrarci su qualcosa che ci rende sereni prima di andare a nanna. E buona notte a tutti!

whataspp
Altri consigli