La prossima volta che ci viene la tentazione di gettare il pane raffermo, fermiamoci! Con il pane avanzato, si possono infatti realizzare diverse prelibatezze in ambito culinario ed evitare tanti inutili sprechi. Si stima che ogni giorno, vengano buttati numerosi quantitativi sia di pane bianco che di altri tipi.

Con il pane raffermo possiamo realizzare dei crostini che torneranno utili come piccolo spuntino o per accompagnare piatti come vellutate o zuppe.

Possiamo anche usare il pane raffermo per realizzare il pangrattato, ideale per le impanature. Prendiamo il pane raffermo, tagliamolo a fettine e trituriamolo nell'apposita grattugia trita-pane o usiamo la grattugia per il formaggio per sminuzzarlo. Conserviamo poi il pangrattato in una busta e usiamolo entro un paio di giorni per realizzare i nostri piatti. Consiglio: usare gli avanzi di pane molto duri e secchi.

Sono tante le ricette in cui si può usare il pane raffermo. Tra queste una sfiziosa è quella delle tartine e degli stuzzichini realizzati proprio con il pane secco. Possiamo tagliare a piccoli pezzi il pane avanzato o dargli delle forme geometriche. Dobbiamo poi lasciarli qualche minuto in forno fino a tostarli. A questo punto aggiungiamo i prodotti che vogliamo e il condimento necessario. Per esempio, possiamo realizzare delle tartine con dell'olio di oliva, origano, aglio e pomodorini. Oppure osare con altri tipi di condimenti e di prodotti.

Sono anche simpatiche da realizzare le frittelle di pane. Come ingredienti, oltre al pane raffermo, utilizziamo anche le uova, lo zucchero, il latte, la cannella e l'olio di semi di girasole. L'importante dopo aver realizzato il composto, è friggere le frittelle in una padella con olio di semi di girasole. Le frittelle sono un piatto ideale da mangiare soli e in compagnia. Devono essere mangiate calde e ben dorate.

Ma gli usi del pane raffermo non terminano qui. Possiamo realizzare anche il pane all'aglio, usando un filone di pane duro, scaldato al forno. Poi aggiungiamo i vari condimenti (burro, sale, pepe, origano) e ovviamente gli spicchi d'aglio.

Volendo sbizzarrirci in cucina si riescono a realizzare delle vere e proprie torte usando il pane raffermo e i vari ingredienti a nostro piacimento. La torta di pane raffermo è un piatto gustoso salato che si può mangiare in famiglia. Possiamo realizzarle mettendoci ingredienti come lo speck, il prosciutto, il salame, il provolone filante o la mozzarella.

Sono anche molti i primi piatti hanno come ingrediente il pane raffermo. In primis gli gnocchi di pane, poi i canederli e in ultimo, le lasagne di pane.

Non mancano poi i secondi realizzati con il pane avanzato che sicuramente soddisfano tutti i palati. Largo a polpette con il pane raffermo e arancini (con il pane raffermo e con il riso avanzato). Oppure utilizziamolo per realizzare il ripieno, insieme ad altri prodotti, per seppie, calamari e verdure.

Come dolce, invece, possiamo realizzare una torta di pane, usando come ingredienti: lo zucchero, le scorzette di limone, l'uva candita e il cioccolato. Oppure creare budini di pane con il pane avanzato, le uova, il latte e l'uvetta.

Il pane raffermo può essere usato anche come cibo per animali. Ma ricordiamoci di non esagerare e non proponiamolo tutti i giorni (per i troppi carboidrati).

whataspp
Altri consigli