Praticare attività fisica porta effetti benefici al nostro stile di vita. Tra le attività, una di quelle che giova di più alla nostra salute è la corsa. Ora vediamo, perchè correre farebbe bene al nostro fisico. La corsa ci permette di mantenere il fisico asciutto, tonico e in forma. Si stima che fare corsa ogni giorno farebbe bruciare un bel po' di calorie in eccesso. Per vedere quante sono le calorie bruciate, possiamo fare un semplice calcolo. KCal = 1 x km percorsi x kg di peso corporeo.

Sarebbe consigliabile praticare running in modo costante almeno due o tre volte alla settimana e per almeno qualche chilometro a volta. Se vogliamo bruciare maggiormente le calorie in eccesso oltre alla corsa, abbiniamoci una dieta leggera. Ma il running è un toccasana anche per lo stress. Infatti con la corsa, si scaricano le tensioni giornaliere e torna il buonumore.

Secondo un team di scienziati, praticando la corsa, si aumenterebbe la produzione di serotonina (l'ormone del buonumore). La corsa leggera è una manna per il cuore, combatte l'ipertensione e migliora la nostra efficienza cardiaca. Altri effetti positivi del running, sono la riduzione dell'incidenza di alcuni tipi di tumori e benefici anche per il nostro cervello. Correre secondo alcuni studi permetterebbe di migliorare le nostre funzioni cognitive e inoltre aiuterebbe il nostro sistema immunitario. La corsa riduce i livelli di stress, favorisce il rilassamento mentale e aiuta anche il nostro sonno notturno. Quindi, se possiamo mettiamo ai piedi delle sneakers, indossiamo una tuta e iniziamo piano piano a correre. La sera ci sentiremo con i nervi scaricati e pronti per il meritato riposo. La corsa incrementerebbe anche le nostre difese immunitarie. Secondo un team di esperti ciò ci aiuterebbe nel contrastare alcune patologie poco gradite.

L'importante però è non esagerare con i troppi chilometri di corsa alla settimana. Correre più di 90 chilometri in una settimana ha effetti deleteri sulla salute mentre correre 30 km a settimana produrrebbe già degli effetti positivi. La corsa aiuterebbe perfino a riparare i danni della guanina mielinica, il rivestimento dei nervi. Quindi alcune patologie neuro-degenerative sarebbero contrastate sul nascere. Secondo il team di esperti medici, con la corsa, aumenterebbe il fattore di crescita nervosa che avrebbe un risvolto positivo sulla guaina mielinica. Correre farebbe bene anche all'apprendimento e alla nostra memoria. Inoltre, il fattore ansia praticando del running in modo costante scomparirebbe nel tempo. Il consiglio è di praticare almeno una trentina di minuti di running al giorno e l'effetto relax sarebbe assicurato! Correre fa diminuire il colesterolo cattivo, quello LDL, diminuisce i trigliceridi e aiuta ad aumentare i livelli di colesterolo buono, quello HDL.

La corsa è utile per prevenire il sovrappeso, le malattie cardiache, il diabete e l'insorgenza di patologie a carico dell'apparato visivo. La scienza ci dice che correre fa bene alla salute, anche i medici ci ricordano che fare attività sportiva è l'elisir per stare meglio. E allora non ci resta che munirci di scarpette e iniziare il nostro running in modo progressivo senza strafare.

whataspp
Altri consigli