Tra le spezie più usate in cucina troviamo la cannella. La cannella ha ottime proprietà salutistiche e afrodisiache. E' utile per contrastare il diabete, migliora la nostra digestione, aiuta a controllare il peso ed è un valido aiuto durante il ciclo mestruale. Con la cannella in cucina, possiamo sbizzarrirci. Possiamo usarla sia per le ricette dolci sia per quelle salate. Inoltre possiamo aggiungere questa spezia un po' dappertutto: nei frullati o negli smoothies, nelle tisane calde, negli yogurt. La cannella viene usata per insaporire per esempio il brodo di carne o di pesce o per insaporire primi piatti come il risotto con le pere e la cannella. Per il risotto basterà aggiungere alla fine, un pizzico di cannella per aromatizzare il piatto.

La cannella può essere usata anche sugli spaghetti e nelle orecchiette con salsa alla cannella. Possiamo inoltre realizzare delle zuppe e delle vellutate. Per citarne alcune: vellutata e zuppa di zucca e cannella e vellutata di carote con cannella.

La spezia viene usata anche per insaporire secondi piatti come: pollo e polpette alla cannella o bistecca al sangue. Per gli amanti della carne al sangue, basterà aggiungere un pizzico di cannella e un trito di erbe per insaporire il tutto. Ma la cannella viene usata anche con il pesce: il salmone e il branzino alla cannella.

La cannella viene usata anche nella preparazione di dolci quali: biscotti, torte, muffin, strudel, waffel e crema pasticcera, spesso accompagnata con le mele. Uno dei dolci più apprezzati da grandi e piccini sono i biscotti alla cannella. Basterà munirsi dei seguenti ingredienti: farina, burro, miele di acacia, un cucchiaino di glucosio, un pizzico di zenzero e cannella in polvere.

Proviamola anche per arricchire le nostre macedonie di frutta e la frutta stessa. Per esempio, per insaporire gli spiedini di frutta o le mele e le banane.

La cannella si sposa bene anche con le tisane. La classica tisana alla cannella è un toccasana per la salute. Possiamo preparare la tisana mettendo a bollire l'acqua. Versiamo l'acqua nella tazza, aggiungiamo due cucchiai di cannella in polvere e uno o due cucchiai di miele. Dopo qualche minuto, possiamo gustare la tisana. Questa preparazione aiuta a ridurre l'infiammazione della gola e libera le vie respiratorie.

La cannella si può unire anche al punch, al vin brulè e al caffè. Per una buona colazione invernale, si può mettere la cannella in una gustosa tazza di latte e cacao.

L'importante è usare questa spezia con moderazione (non superare la dose di tre grammi al giorno). In caso di sovradosaggio, possono verificarsi allergie, irritazioni delle mucose e ulcere.

La cannella viene inoltre usata anche per la creazione di un dopobarba, come deodorante per ambienti e come antitarme. Nel caso volessimo creare un dopobarba fai da te, dobbiamo mescolare almeno una ventina di gocce di olio essenziale di cannella, con quattro cucchiai di vodka in una ciotola. Lasciamo riposare il composto per una giornata in una bottiglia di plastica e il giorno dopo, dopo aver agitato il contenitore, usiamo il prodotto.

Nel caso di deodorante per l'ambiente invece, basterà avere delle gocce di olio essenziale di cannella, dell'acqua e un'erogatore spray. Per contrastare il fenomeno delle tarme, riempiamo invece i sacchettini dell'armadio con cannella, chiodi di garofano, anice stellato e alloro.

whataspp
Altri consigli