Tutti sappiamo che latte e latticini sono un’ottima fonte di calcio per i nostri figli. Molti bimbi però mostrano intolleranze al lattosio. Come ce ne accorgiamo? Il bambino potrebbe lamentare dolore e gonfiore addominale dopo aver bevuto il suo latte. Possiamo scegliere di offrirgli latte che non gli crei questa intolleranza.

Teniamo però presente che il calcio è un minerale che troviamo in moltissimi altri cibi. Anche la frutta e la verdura ne sono una ricca fonte per la nostra dieta. Un cetriolo ad esempio può contenere approssimatamente 14 mg di calcio. Frutta e verdura non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola. Tra le molte vitamine così importanti per il nostro benessere, nella frutta nella verdura si trova anche la vitamina K1, importante per la salute delle ossa.

Una piccola curiosità: 100 g di carne di pollo contiene solo 8 mg circa di calcio, mentre un solo uovo ne contiene circa 57 mg.

Una buona idea da copiare dalle abitudini anglosassoni sarebbe quella di preparare di tanto in tanto un uovo “alla coque” per la colazione dei più piccoli. Un vero e proprio concentrato di energia per affrontare la giornata, specialmente per chi va a scuola!

Un’altra cosa importante da tenere presente: il calcio viene assorbito dal nostro organismo grazie alla presenza di vitamina D. La luce del sole aiuta il corpo a produrla. Ecco uno degli svariati motivi per cui una corretta esposizione al sole fa bene alla salute.

Altri consigli