Dieci piccoli passi in più per mantenerci in splendida forma. Basta poco, un pizzico di attenzione quotidiana e presto il nostro obiettivo sarà raggiunto senza dolorose rinunce. Naturalmente se ci troviamo di fronte alla necessità di perdere più di 1 chilo o due, dovremo rivolgerci ad uno specialista.

11) Far la spesa quotidiana: hai mai pensato che potrebbe essere un piccolo esercizio che rafforza i muscoli delle braccia? Pur evitando di trasportare pesi troppo importanti per la nostra costituzione corporea, trasportare qualche sacchetto sarà la nostra piccola ginnastica quotidiana, se non frequentiamo regolarmente una palestra. Ricordiamo di alternare le borse e i sacchetti da una mano all’altra, ogni 10 minuti circa.

12) Non rinunciamo alla gomma da masticare: strano ma vero, secondo alcuni dietologi masticare gomma aiuta a ridurre l’apporto di quasi 1000 calorie al mese. Come mai? Accade nel caso si abbia l’abitudine di sbocconcellare cucinando, oppure per ridurre gli effetti della cosiddetta “fame nervosa”.

13) Guardiamo meno TV: in altre parole, stare mezza giornata incollati al televisore ci mette voglia di sgranocchiare vivande disparate e non sempre salutari. Inoltre non fare moto rende pigro il nostro metabolismo, oltre ad indebolirci muscolarmente. Un giro in bici, forza!

14) Alziamo i talloni: un vero e proprio micro esercizio di “pilates” che possiamo eseguire in ogni momento della giornata. Mentre stiriamo, cuciniamo o laviamo i panni ricordiamoci di alzarci sulle punte dei piedi a ritmo regolare. Questo rafforzerà i muscoli delle gambe. Facilissimo!

15) Beviamo the verde: ormai è assodato scientificamente che il the verde contiene elevato numero di sostanze antiossidanti. Evitiamo comunque il consumo notturno per l’elevato apporto di caffeina all’organismo. Non serviamo a bimbi piccoli se non vogliamo che strillino tutta la notte.

16) Mangiamo anche la buccia della frutta: la buccia di alcuna frutta, come mele e pere, è ricca di cellulosa e di fibre. Non dimentichiamo di lavare la frutta, magari con bicarbonato, per togliere residui di eventuali pesticidi. Non consumiamo la buccia delle pesche e del kiwi, indigesta.

17) Muoviamo le braccia: nel camminare, se facciamo passeggiate, aiutiamoci con un bastone che ci faccia muovere anche le braccia. Ciò aumenterà il nostro equilibrio ed eviterà cadute in presenza di terreni scoscesi e la muscolatura delle braccia in poco tempo risulterà più tonica.

18) Riduciamo il consumo di alcolici: se ciò non sempre ci aggrada, perché alle feste, a cena o in discoteca non si può sempre essere “musoni”, ecco un semplice espediente per ridurre “i danni” alla dieta. Serviamoci uno stuzzichino con i nostri aperitivi o cocktails, per evitare di farci assalire in breve da repentini attacchi di fame.

19) Camminiamo mentre parliamo al telefono: se al lavoro o a casa solitamente riceviamo diverse chiamate o se queste sono di lunga durata, perché non passeggiare mentre stiamo parlando? Ci aiuterà a fare un po’ di moto casalingo, invece di accasciarci sulla poltrona più vicina.

20) Non eliminiamo l’uso di latticini: considerati cibi altamente proteici e grassi, i latticini sono spesso evitati nelle diete ipocaloriche. Secondo altri pareri invece affermano che il latte magro e lo yogurt magro favoriscono il processo di dimagrimento. Infatti contengono calcio e vitamina D, essenziali per la salute e il benessere del nostro organismo.

Altri consigli