I mobili in legno sono bellissimi, classici e duraturi. Come mantenerli sempre come nuovi? E se si macchiano, come possiamo fare? Se trattati nel modo sbagliato, i mobili di casa potrebbero perdere lucentezza e graffiarsi.

I mobili di casa in legno sono resistenti e pieni di fascino. Ricordiamoci di spolverarli seguendo le venature, con un panno o un piumino morbido. I mobili trattati a cera non solo dovranno essere puliti, ma anche nutriti per evitare che la loro superficie si secchi. A questo scopo sono adatti i prodotti a base di cera vergine d’api, da distribuire in maniera uniforme. Si procederà quindi a una lucidatura con un panno di lana.

Anche per detergere il legno non massello, ma impiallacciato si sconsiglia l’utilizzo dell’acqua, mentre al contrario il legno laccato si potrà pulire con un panno leggermente imbevuto di acqua e sapone neutro, oppure con acqua e crusca. Dovremo comunque asciugare con cura la superficie. Per i laminati utilizzeremo un panno morbido leggermente inumidito con un prodotto per detergere i vetri, mentre il legno non trattato non dovrebbe mai essere bagnato. Toglieremo la polvere con un pennello o una spazzola molto morbida.

Per eliminare le macchie?

Le macchie di grasso, ad esempio di olio sulla tavola da cucina, lasceranno un alone scuro permanente. Occorre agire subito strofinando la macchia con aceto puro, poi continuando la pulizia con un panno imbevuto di aceto e acqua tiepida. Le macchie di alcool lasciano un alone bianco, quindi se viene versato sul legno occorre asciugare subito e passare un prodotto lucidante.

Altri consigli