Gli antipasti sono stati graditi, ma i salumi sono stati tagliati in quantità esagerata. Potremo riporli nel frigorifero ricoperti da pellicola trasparente, oppure riciclarli facilmente, perché non vadano sprecati. Stendiamo una base di pasta sfoglia CRAI già pronta da utilizzare e ricopriamo con i salumi affettati e del formaggio a cubetti. Formiamo un rotolo che cuoceremo nel forno preriscaldato a 200 gradi per venti minuti circa.

Una bontà da provare! Se, invece, sono avanzati dei formaggi, li ridurremo a pezzetti che frulleremo nel robot da cucina insieme a panna da cucina CRAI o panna da montare fresca CRAI. Otterremo una morbida crema da servire su pane caldo o crackers. Anche se è avanzato del pesce potremo riutilizzarlo con successo! Dovremo privarlo con cura di ogni lisca e spezzarlo, quindi lo frulleremo con la stessa quantità di panna già montata, ma non zuccherata. Insaporiamo con un pizzico di senape ed eventualmente con del tonno sott’olio CRAI e qualche filetto di acciuga. Il composto ottenuto lo verseremo in coppette da servire come salsina al momento dell’aperitivo, dopo averle tenute nel frigorifero per due ore circa.

Spalmata su pane da toast caldo questa deliziosa salsetta sarà irresistibile. Con il pane raffermo? Potremo preparare ottime frittelline: Per ogni 100 g di pane raffermo e sbriciolato aggiungiamo 1 uovo CRAI, 1 cucchiaio di uvetta e 1 cucchiaio di pistacchi tritati, noci o nocciole. Uniamo anche 2 cucchiai di zucchero e il latte CRAI necessario per ottenere una crema densa. Lasciamo riposare il composto per 1 ora, quindi friggiamo la pastella a cucchiaiate in olio di semi vari CRAI ben caldo. Serviremo le frittelle ancora calde, cosparse di zucchero a velo.

Altri consigli