Non appena scopre di essere incinta, la futura mamma si guarda attorno e osserva ogni angolo della casa per capire dove andare a stipare puericultura di ogni genere e sorta, idem per ciò che concerne l'abbigliamento. Il papà, in questo caso, o non ha alcuna voce in capitolo o, al contrario, può diventare anche più pericoloso della mamma nell'acquisto selvaggio.

Diventa quindi necessario darsi una bella calmata e capire cosa serve davvero a un neonato nei suoi primi mesi di vita, impresa ardua (soprattutto se si tratta del primo figlio) ma non impossibile. Innanzitutto, un ottimo consiglio è quello di partecipare ai corsi pre-parto organizzati nelle strutture ospedaliere da ostetriche e puericultrici.

Questi corsi, infatti, non sono soltanto un aiuto fondamentale per il momento del parto ma diventano anche occasioni per imparare molto sulla cura del bebè una volta tornati a casa e comprendere, in questo modo, cosa occorra davvero acquistare e cosa invece sia superfluo e puramente consumistico.

Cosa serve veramente al neonato:

  • Una carrozzina, un passeggino e un seggiolino auto (gruppo 0+). Meglio ancora, il famoso Trio che riunisce i tre accessori. Anche se le soluzioni Trio, ricordatelo, sono di solito molto ingombranti e pesanti e dunque inadatte se avete molte scale da fare ogni giorno, un bagagliaio piccolo o grandi tragitti sui mezzi pubblici. In questi casi, meglio acquistare i tre oggetti separatamente a seconda delle diverse esigenze. Attenzione anche alle misure di porte e ascensori!
  • Una fascia portabebé. Accessorio sempre più apprezzato, la fascia vi salverà la vita in diversi momenti della giornata: se il bimbo piange, se dovete sperimentare autobus & Co. con il bebè, per lo shopping. Diversamente dal marsupio, infatti, la fascia portabebé salva la schiena ed è regolabile in molte più posizioni
  • Una vaschetta per il bagnetto o, ancora meglio, una sdraietta per vasca (meno ingombrante e più pratica).
  • Un fasciatoio portatile, evitando il mobile intero.
  • Un beauty case di prodotti per l'igiene del neonato: gli indispensabili come detergente corpo e capelli, salviette e pasta per il cambio.
  • Una bottiglia di olio di mandorle dolci per il massaggio neonatale e per eliminare delicatamente la crosta lattea.
  • Un pettinino e forbicine per bebé.
  • Se non allattate: biberon con tettarella anatomica larga e sterilizzatore (ottimo quello da microonde). Anche se allattate, il consiglio è comunque quello di acquistare un biberon ma di ottima qualità e il più simile possibile alla forma anatomica del seno.
  • Un ciuccio. Spesso le ostetriche sconsigliano il ciuccio perché può disabituare il piccolo alla suzione dal seno ma a volte questo accessorio può davvero risolvere notti in bianco e crisi di pianto.
  • Body e tutine secondo stagione, anche "ereditati". Ricordate che i neonati crescono ogni giorno e cambiano taglia da una settimana all'altra.
  • La bilancia pesabebé, invece, è indicato noleggiarla nella farmacia di fiducia o farsela prestare poiché servirà davvero per pochissime settimane.
  • Una sdraietta. Questo oggetto sarà di grande aiuto dopo i primissimi mesi, vi consentirà infatti di svolgere le incombenze quotidiane tenendo il bambino vicino ma al sicuro.
  • Pannolini come se piovesse. Ecco, per quanto riguarda i pannolini meglio farne subito una gran scorta (della taglia giusta per evitare fastidiose fuoriuscite). Se ci si organizza per tempo, è possibile ordinarli online spendendo anche la metà.

Cosa serve alla neomamma

  • Coppette assorbi latte.
  • Balsamo per allattamento a base di lanolina in gran quantità.
  • Tisane specifiche per l
Altri consigli