Nella vita di una donna adulta, vi sono alcuni controlli "obbligati", per prevenire le patologie tipicamente femminili. La prevenzione, infatti è l'assicurazione più importante per un futuro di benessere e salute. Prevenzione significa innanzitutto dieta sana, che per la popolazione femminile ha un'anima fortemente "veg" e mediterranea: pesce, verdure, frutta. Nonché movimento costante: una mezz'ora almeno ogni giorno.

E prevenire significa anche e soprattutto segnarsi in agenda i check up più importanti. Ecco qualche consiglio per non dimenticarsi della propria salute:

Esame completo del sangue: valori generali, stato dei minerali, salute del fegato… sono alcune delle voci relative agli esami del sangue. Questo tipo di analisi, in assenza di patologie acute o in corso, andrebbe effettuato di prassi una volta all'anno.

Esame delle urine: idem come sopra, l'esame completo delle urine va fatto annualmente (solitamente insieme al prelievo del sangue).

Pulizia dei denti: la frequenza ideale di questa fondamentale cura (previene carie, gengiviti e piorrea) è di una volta ogni sei mesi.

Autopalpazione del seno: il controllo manuale del seno andrebbe eseguito una volta al mese, a metà ciclo. Per una corretta autopalpazione (ideale eseguirla sotto la doccia), va analizzata tutta la zona mammaria con il palmo della mano aperto (a spatola, con le dita unite).

Visita senologica: a partire dai 25 anni, va prenotata una volta all'anno.

Ecografia al seno: Dal compimento dei 30 anni di età circa, l'ecografia mammaria bilaterale va fatta una volta all'anno.

Mammografia: controllo salvavita per le donne che sono entrate negli "anta", a scadenza annuale.

Visita ginecologica: dalla pubertà, una volta all'anno.

Pap test: screening per rilevare la presenza del Papilloma virus, a partire dai 25 anni va eseguito una volta all'anno o, in caso di infezioni ricorrenti, ogni sei mesi.

Controllo dei nei: dedicato alle donne con numerosi nei, questo controllo va eseguito ogni anno. Soprattutto se, a un esame visivo, alcuni nei sembrano mutare forma, colore e contorni. Per dedicarsi le giuste attenzioni in termini di salute, conviene rivolgersi agli appositi centri di prevenzione presenti in ogni città sul territorio italiano. Spesso questi centri sono legati a laboratori e istituti di ricerca d'eccellenza. Vi sono poi giornate annuali (o mesi) dedicati alla prevenzione e in cui i controlli sono gratuiti. Per avere una panoramica completa degli screening offerti dal sistema sanitario nazionale, conviene far buon uso del web. E, agenda alla mano, segnarsi il proprio percorso "benessere".

Altri consigli