Chissà a quanti è capitato di dover apparecchiare la tavola per un’occasione importante e non saper esattamente come disporre i vari elementi. Anche perché il modo in cui è apparecchiata una tavola contribuisce a creare l’atmosfera di un pasto tanto quanto il cibo ed il vino.

Non è complicato, perché il tutto si riduce a poche semplici linee guida, in molti casi anche ovvie.

Disposizione dei bicchieri: ogni posto a tavola deve essere preparato con tutti i bicchieri che saranno utilizzati durante il pranzo o la cena (eccetto i bicchieri da dessert che possono essere portati quando il dolce è servito).

Il bicchiere per l’acqua va posizionato alla destra del piatto, appena al di sopra del coltello. Il bicchiere per il vino dovrebbe essere posizionato a destra rispetto al bicchiere per l’acqua, secondo l’ordine in cui devono essere utilizzati.

Piatti da portata:Il cibo non è mai servito direttamente su un questi tipi di piatti o vassoi, ma può fare da sotto fondo per una ciotola od un insalatiera dove è posizionato la prima portata. Il piatto decorato sarà poi portato via insieme alla zuppiera o l’insalatiera.

Argenteria: la corretta posizione dell’argenteria segue una semplice regola, a prescindere da quanto formale o informale sia l’evento; posizionare sempre l’argenteria sul tavolo cominciando dall’esterno, in quanto le posate più esterne saranno le prime ad essere utilizzate.

A sinistra, in posizione più esterna del piatto, va posizionata la forchetta per il primo piatto; a destra del piatto deve essere posizionato il coltello per il primo. Quindi, se vi trovate in un pranzo importante, non dovete aver più dubbi su quale posata utilizzare: basta iniziare da quella più esterna.

Qualsiasi cucchiaio da minestra necessario (ad esempio, se si serve un consommè), deve essere collocato alla destra dei coltelli. La posateria da dessert va, invece, sempre posta orizzontalmente sopra il piatto, o possono essere portate in un secondo momento, con il dessert.

Ultimi consigli: se si combinano piatti di diverse epoche e stili ci si deve assicurare che essi siano complementari e condividano la stessa armoniosità di linee.

Al momento poi di servire il dolce si dovrebbe sparecchiare togliendo tutto e lasciando solamente i bicchieri per il vino da dessert. Il dolce può essere servito sopra un vassoio decorato, insieme con le tazzine di caffè ed i piattini. Da ricordare che i bicchieri per l’acqua devono rimanere sul tavolo per tutta la durata del pasto.

Altri consigli