Il primo pasto della giornata diventa sempre più fondamentale e la ricerca del benessere, più attenta alle proprietà nutrienti del cibo, porta molte persone ha scegliere il cosiddetto superfood, come le bacche di Goji.

Originarie dell’Himalaya e della foresta Amazzonica, le bacche di Goji sono state riscoperte in Occidente dove hanno avuto un discreto successo grazie alle loro straordinarie proprietà antiossidanti e vitaminiche.

In realtà il Goji – dal nome latino Lycium Barbarum – proviene dalla Mongolia interna ed è un arbusto deciduo perenne della famiglia delle solanacee (melanzane, pomodori, patate, peperoncino e peperoni).

Le bacche di Goji sono un concentrato delle caratteristiche del suolo su cui crescono e una fonte nutrizionale completa per l’organismo umano, ricchissime di sostanze nutrienti quali vitamine C ed E, che proteggono dai radicali liberi e dallo stress ossidativo (funzione anti-age). Inoltre sono provviste di minerali importanti quali rame, ferro, fosforo e manganese, che aiutano a regolare il metabolismo energetico. Vi è anche una potente concentrazione di potassio e magnesio che favoriscono la resistenza muscolare, mentre zinco e cromo attivano il metabolismo dei macronutrienti, offrendo un valido aiuto nelle diete.

Altri consigli