Secondi
Per 6 persone
Per vere cuoche

Per celebrare il Natale nel migliore dei modi bastano le persone a noi più care. Ma con un pizzico di pazienza e un po’ di tempo possiamo realizzare questa sontuosa e ricca ricetta che renderà la cena di Natale indimenticabile.

Lista della spesa
  • un tacchino già pulito e svuotato
  • 200 g di castagne secche
  • 250 g di prugne denocciolate CRAI
  • 60 g di gherigli di noce
  • 4 mele pinova Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 50 g di carne di manzo tritata Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 40 g di pancetta piacentina DOP Piaceri Italiani CRAI, tritata
  • sale-pepe nero CRAI
  • 1 bicchierino di cognac
  • 40 g di burro CRAI
  • 2 rametti di rosmarino
Preparazione

Per festeggiare le festività natalizie quello di cui godiamo davvero è tutto l’affetto dei nostri cari. Ma come rinunciare all’allegria di una bella tavola imbandita che ci fa dimenticare, per una volta, i nostri problemi quotidiani? Ed allora concediamoci la bontà di questo tacchino ripieno di squisitezze!

Mettiamo a bagno le castagne secche per una notte, mentre le prugne andranno ammorbidite in acqua per una decina di minuti. Lessiamo le castagne in acqua salata per 20 minuti e versiamole in una capace terrina insieme alle prugne ammorbidite, i gherigli di noce, le mele tagliate a fettine, la carne tritata e la pancetta a tocchetti sottili.

Condiamo con sale e pepe, aggiungiamo il cognac e mescoliamo accuratamente.

Farciamo con questo impasto il tacchino e richiudiamolo con l’apposito filo. Poniamolo in una teglia da forno ben imburrata insieme ai rametti di rosmarino, inforniamo e cuociamo per 3 ore circa a una temperatura di 180 gradi.

Serviamo la carne irrorata con il sugo di cottura.

Il vino più indicato per tutto il pasto? Un robusto Salento Rosso I.T.G. scelto tra le molte proposte della Cantina CRAI. Un vino armonico e rotondo, da servire a una temperatura tra i 16 e i 18 gradi centigradi.