Secondi
Per 2 porzioni
Brave in cucina

Dal Mexico con amor! Per stupire chi amiamo con fantasia in cucina, questa ricetta è perfetta. Un matrimonio riuscitissimo tra l’ottima carne tutta italiana CRAI e il sapore della cucina messicana.

Lista della spesa
  • 300 g di carne di maiale, stinco o spalla, disossato, Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 150 ml di succo di arancia CRAI
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco CRAI
  • 1 cipolla bianca Filiera Italiana Garantita CRAI
  • Un pizzico di cannella in polvere CRAI
  • Sale, pepe nero macinato CRAI
  • Per la salsa:
  • 2 cipolle rosse Filiera Italiana Garantita CRAI
  • Succo di 2 limoni Filiera Italiana Garantita CRAI
  • Sale – pepe nero macinato CRAI
Preparazione

Con il nuovo anno proporremo ricette che ci regalano suggestioni di paesi lontani, realizzate con i prodotti tutti italiani e garantiti CRAI. Una fusione di gusto che porterà una ventata di aria nuova in cucina, sempre tenendo conto del gusto italiano, quindi senza eccedere. Questa ricetta originaria dello Yucatan prevede l’impiego di un colorante rosso, che preferiamo però evitare. Si dovrebbe inoltre avvolgere in foglie di banano. Se, ovviamente, non ne siamo provvisti, ripiegheremo sull’utilizzo di banali fogli di alluminio. Ai fornelli!

Lasciamo marinare in frigorifero per la durata di una notte la carne di maiale con il succo d’arancia, l’aceto, la cannella, sale, pepe nero.

Avvolgiamo la carne senza la marinatura in foglie di banano, o più verosimilmente in fogli di alluminio.

Mettiamo la carne nella pentola a pressione con sopra la cipolla bianca tagliata ad anelli. Irroriamo con il liquido della marinata e cuociamo per 25 minuti.

Nel frattempo tritiamo finemente la cipolla e condiamola con sale, pepe e il succo di limone. Serviamo la carne con il contorno di cipolla tritata. Se non ci è gradita la cipolla cruda, cuociamola per qualche minuto sino a che sarà dorata.

In abbinamento a questo gustoso piatto dalla Selezione Cantina CRAI scegliamo un ottimo vino rosso sardo, un Cannonau di Jerzu D.O.C. Vino rosso rubino con sfumature violacee, al palato morbido e giustamente tannico. Lo serviremo a una temperatura di circa 15-16 gradi centigradi.