Dessert
Per 6 porzioni:
Facile

Macedonia fresca, gustose pesche in guazzetto con anice e squisito gelato CRAI, prodotto con ingredienti genuini che aiutano a contenere le calorie. Questo dessert ricco metterà d’accordo grandi e piccini.

 Si gusta in ogni momento della giornata, ma il guazzetto di pesche dovrebbe essere preparato con anticipo e riscaldato al momento di servire, mentre la macedonia fresca e il gelato saranno sempre pronti riposti nel frigorifero. Servito in coppette rustiche e decorato con foglie di menta e melissa questo dolce diventa più raffinato.

Lista della spesa
  • 300 g di pesche nettarine Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 300 g di frutti di bosco freschi o congelati
  • 6 palline di gelato variegato all’amarena CRAI
  • Una manciata di foglioline di menta o mentuccia per decorare
  • Una manciata di foglie di melissa per decorare
  • 12 stelle di anice
  • 50 g di zucchero semolato
  • Acqua
Preparazione

Prepariamo il guazzetto di pesche: mondiamo, laviamo e peliamo le pesche nettarine, oppure pesche gialle mature. Tagliamole a spicchi o pezzetti e mettiamole in una casseruola con lo zucchero, 1 bicchiere d’acqua e le stelle di anice.

Cuociamo le pesche per 5 minuti circa, sino a che saranno morbide, ma non sfatte. Si sarà formato anche uno sciroppo denso. Lasciamo marinare una notte il guazzetto nel frigorifero.

Prepariamo una macedonia di soli frutti di bosco, senza aggiungere zucchero e al momento di servire uniamo il guazzetto di pesche caldo e una pallina di gelato ben fredda: un contrasto che renderà ancora più gustoso il dessert.

 Decoriamo con le foglioline di menta e melissa fresche.