Secondi
Per 2 persone:
Brave in cucina
Questa ricetta originaria di Malta la realizzeremo con le carni genuine e garantite italiane che troviamo nei punti vendita CRAI. La carne di coniglio è considerata una carne bianca e con pochi grassi, indicata per bambini, anziani e convalescenti. Questa ricetta delicata ma gustosa è adatta per ogni occasione, formale o informale.
Lista della spesa
  • 2 finocchi interi e 2 carote Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 400 g di carne di coniglio Filiera Italiana garantita CRAI
  • Sale
  • Farina bianca CRAI quanto basta
  • 2 cucchiai di semi di finocchio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 mazzetto di basilico fresco
  • Olio extravergine d’oliva toscano Piaceri Italiani CRAI quanto basta
  • Pepe bianco macinato CRAI
Preparazione

Mondiamo i finocchi e le carote, quindi tagliamoli a pezzetti. Rosoliamo la verdura in 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, mescolando e aggiungendo 1 cucchiaio di acqua tiepida. Regoliamo di sale e pepe bianco.

Passiamo la carne di coniglio a pezzi nella farina e insaporiamola con sale. Facciamo dorare la carne in una casseruola con olio d’oliva ben caldo, quindi versiamo il vino e continuiamo la cottura sino a che sarà evaporato. Aggiungiamo i semi di finocchio, l’origano e le verdure, bagniamo con un bicchiere scarso di acqua e copriamo con un coperchio. Cuociamo il coniglio per 50 minuti circa e serviamolo in piatti di ceramica rustici, con crostini di pane caldo.

Con questo piatto dal sapore contadino serviremo in tavola un vino rosso corposo: un Chianti D.O.C.G. di colore rubino vivace. Il sapore è armonico, asciutto e leggermente tannico; lo serviremo temperatura ambiente, compresa tra i 15 e i 20 gradi centigradi.