Secondi
Brave in cucina

Chi l’avrebbe mai detto che avrei osato proporre all’Amato Bene il pesce fresco con la birra, ma è una ricetta che mi è stata consigliata da un’amica che non sbaglia mai un colpo!

Lista della spesa
  • 3 patate medie da friggere
  • 2 bei filetti di nasello
  • mezza tazza di farina di mais
  • 1 uovo
  • sale e limone
  • 1 tazza di birra chiara
  • limone a rondelle per guarnire
  • farina bianca







Guarda il video
Preparazione

Lavare bene le patate e senza pelarle tagliarle a tocchetti lunghi spessi 1cm circa. Asciugare con carta assorbente, se no poi non si friggono più bene. Friggiamo con abbondante olio di oliva ben caldo, per circa 4 minuti, togliamo le patate e asciughiamo dall’olio. Facciamo ora una pastella con la farina di mais, sale e pepe, l’uovo sbattuto e la birra, mescolando bene per evitare grumi.

Infariniamo prima i filetti nella farina bianca, poi passiamo nella pastella. Friggiamo i filetti in olio d’oliva ben caldo, e ripassiamo le patate in olio bollente per altri due/tre minuti fino a che siano ben croccanti. Serviamo decorando con rondelle di limone ben fresche. Beviamoci su con un fresco vino rosato secco, dal profumo fruttato: un Val di Cornia doc, comprato in Toscana nel fine settimana precedente. Va servito a 13-15 gradi.

Contenuti Correlati