Secondi
Brave in cucina
Al posto del solito limone, utilizziamo il pompelmo per marinare questo ottimo pesce. Il gusto amarognolo del pompelmo si sposa perfettamente con le triglie, un pesce dei nostri mari magro e ricco di omega tre benefici per la nostra salute. Ricordiamoci spesso che sarebbe infatti buona norma consumare un pasto di pesce almeno due o tre volte la settimana.
Lista della spesa
  • 8 filetti di triglia con la pelle
  • 1 pompelmo
  • 10 pomodorini Pachino Filiera Italiana Garantita CRAI
  • Un mazzetto di prezzemolo fresco e 1 spicchio d aglio Filiera Italiana Garantita CRAI
  • Sale
  • Olio d oliva CRAI quanto basta
  • 1 cucchiaio di aceto bianco CRAI
Preparazione

Laviamo e tagliamo a metà i pomodorini e saltiamoli per qualche minuto in olio d oliva bollente. Saliamo e aggiungiamo i filetti di triglia, che cuoceremo sino a che saranno teneri. Irroriamo con il succo di pompelmo, e una emulsione di aceto con 2 cucchiai di olio d oliva. Lasciamo marinare per dieci minuti circa. Spelliamo gli spicchi di pompelmo e tagliamo il prezzemolo.

Serviremo le triglie marinate riscaldate, oppure ben fredde, guarnite con gli spicchi di pompelmo e il prezzemolo tritato.

Per questo piatto di pesce scegliamo un vino bianco da gustare ben freddo: un Pinot bianco D.O.C. dal gusto gradevole e fruttato. Lo serviremo a una temperatura compresa tra i 10 e i 15 gradi centigradi.