Primi
Per 2 porzioni:
Facile

Per una versione più veloce della tradizionale Paella seguiamo questa ricetta semplice che ci permette di mettere in tavola un piatto prelibato. Con i gamberetti surgelati CRAI sempre pronti nel freezer non dovremo recarci in pescheria. Ogni momento è buono per preparare in anticipo la Paella, che sarà ottima anche il giorno dopo, conservata in un apposito contenitore chiuso, nel frigorifero.

Lista della spesa
  • 1 cipolla bianca e 150 g di petto di tacchino, 1 peperone giallo, 2 pomodori maturi Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 100 g di gamberetti surgelati CRAI
  • 200 g di riso originario CRAI
  • 50 g di piselli
  • Mezzo litro di brodo di pollo anche di dado
  • Sale, pepe nero macinato CRAI
  • Olio extravergine d’oliva toscano Piaceri Italiani CRAI quanto basta
  • Un pizzico di peperoncino rosso CRAI
Preparazione

Riscaldiamo l’olio in una grande padella antiaderente e soffriggiamo la cipolla tagliata a dadini. Quando sarà dorata uniamo la carne di tacchino a tocchetti e rosoliamo per 10 minuti circa. Mondiamo il peperone e tagliamolo a listarelle sottili. Affettiamo il pomodoro e aggiungiamo queste verdure, mescolando e se necessario aggiungendo altro olio.

Condiamo con sale, pepe nero e un pizzico di peperoncino rosso. Aggiungiamo il riso e facciamolo tostare per 2 minuti circa, quindi versiamo il brodo. Cuociamo con coperchio per 20 minuti circa. Uniamo i gamberetti ancora surgelati e continuiamo la cottura per altri 5 minuti circa, eventualmente aggiungendo altro brodo caldo.

Non versiamo acqua o brodo freddo che interromperebbero la cottura della Paella. Serviamo la paella ben calda, con crostoni di pane rustico.

Dalla Selezione Cantina CRAI porteremo in tavola un un Pinot bianco D.O.C. dal gusto gradevole e fruttato. Lo serviremo a una temperatura compresa tra i 10 e i 15 gradi centigradi.