Secondi
Per 2 porzioni:
Brave in cucina
Questa ricetta si può preparare anche con carne di tacchino già cotta e avanzata. Il polpettone infatti di solito si realizza mescolando le carni tritate che sono rimaste inutilizzate sulla nostra mensa. Parola d’ordine: non si getta il cibo! Naturalmente potremo comprare la polpa di tacchino fresca, e il polpettone sarà ugualmente una bontà. Si prepara in un’ora, anche il giorno prima, ed è molto semplice da realizzare. Il contorno suggerito è di zucchine, potremo optare anche per un delizioso purè di carote, patate, o servire le classiche patate al forno con rosmarino.
Lista della spesa
  • 300 g di carne di tacchino senza osso Filiera Italiana Garantita CRAI
  • Una fetta grossa di mortadella di circa 50 g
  • 50 g di nocciole sgusciate
  • 300 g di zucchine Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 2 cucchiaini di timo CRAI
  • 3 fette di pan carré CRAI
  • 1 uovo medio CRAI
  • Latte CRAI quanto basta
  • Sale e pepe nero macinato CRAI
  • Olio di oliva CRAI quanto basta
Preparazione
Tritiamo la carne e mescoliamola con il pane precedentemente inzuppato nel latte e strizzato. Uniamo anche le nocciole spezzettate, un uovo intero e condiamo con sale e pepe. Mescoliamo bene per formare un impasto omogeneo. Tagliamo a listarelle la mortadella, quindi rivestiamo una teglia con carta da forno inumidita, che facilita una cottura ottimale. Spalmiamo la metà del composto del polpettone sulla teglia e su questa mettiamo le listarelle di mortadella, nel senso della lunghezza.

Copriamo con l’impasto rimanente, spolverizziamo con timo e arrotoliamo il polpettone sigillandolo con la carta da forno. Mondiamo e laviamo le zucchine, che taglieremo a rondelle spesse. Disponiamole intorno al polpettone, nella teglia e condiamole con il restante timo, sale e pepe nero. Inforniamo e cuociamo per 30 minuti circa.

Potremo servire il polpettone ancora ben caldo, ma anche freddo è gustosissimo. In tavola avremo già pronta, ben fredda, una bottiglia di ottimo Bianco di Custoza D. O. C scelto dalla fornita Selezione Cantina CRAI. E’ un vino bianco dal colore paglierino e dal profumo con sentori floreali e note fruttate. Al sapore è asciutto e leggero. Lo serviremo a una temperatura non superiore ai 10 gradi centigradi.