Secondi
Per 2 porzioni:
Brave in cucina
Le ricette tradizionali pasquali lasciano ora il posto a questa proposta dal sapore etnico, che predilige sapori speziati, perfettamente fusi con il gusto squisito della carne di agnello nostrana. Un piatto semplice da realizzare, che renderà speciale il pranzo pasquale.
Lista della spesa
  • 400 g di cosciotto di agnello disossato a pezzi Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 200 g di carote
  • 2 porri
  • 6 carciofi di media grandezza
  • 6 zucchine novelle
  • 1 cipolla bianca Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 1 tazza di couscous precotto
  • 1 cucchiaino di curry
  • Un pizzico di cumino
  • Alcune foglie di alloro
  • Sale
  • Olio di oliva CRAI quanto basta
  • 1 bicchiere di acqua
Preparazione

Mondare le verdure e lavarle con acqua corrente. Tagliamole a pezzi, tranne la cipolla che affetteremo sottilmente.

In una capace pirofila con coperchio soffriggiamo la cipolla; quando sarà imbiondita aggiungiamo l'agnello e rosoliamolo da entrambi i lati. Condiamo con il cumino, sale, le foglie di alloro e aggiungiamo i carciofi tagliati a metà.

Versiamo l'acqua e cuociamo alcuni minuti. Uniamo anche le altre verdure e il curry. Copriamo con il coperchio e terminiamo la cottura, indicativamente trenta minuti. Nel frattempo prepariamo il couscous secondo le istruzioni. Serviamo la carne ben calda con le verdure e il couscous tiepido.

Per il brindisi? Un Inzolia i.g.t. , vino bianco originario della Sicilia, dal profumo delicato e dal sapore asciutto, adatto a non sovrastare con un aroma troppo deciso il gusto della nostra carne.