Dessert
Per 8 porzioni
Facile

La frutta di settembre rallegra la nostra tavola in un tripudio di sapori e colori. Fichi, uva, prugne, senza parlare della frutta secca. Alla CRAI da sempre si seleziona la frutta migliore, italiana e controllata per garantirci genuinità e sapore al miglior prezzo. Realizziamo senza difficoltà la nostra crostata che piacerà a tutta la famiglia!

Lista della spesa
  • 8 prugne Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 150 g di burro CRAI
  • 300 g di farina bianca CRAI
  • 6 uova medie CRAI
  • 75 dl di latte CRAI
  • 250 g di zucchero semolato
  • 1 stecca di vaniglia
Guarda il video
Preparazione

Laviamo le prugne e priviamole del nocciolo, quindi tagliamole a fettine sottili. Facciamo ammorbidire il burro; nel frattempo prepariamo una crema pasticcera iniziando scaldando il latte con la stecca di vaniglia, senza portarlo a bollore. Setacciamo 120 g di zucchero con 70 g di farina bianca, uniamo 4 tuorli d'uovo e mescoliamo con una frusta.

Versiamo il latte lentamente, sempre mescolando e poniamo la casseruola utilizzata sul fuoco. Portiamo a bollore e facciamo cuocere 2 minuti circa. Togliamo la casseruola dal fornello e lasciamo raffreddare la crema. Prepariamo la pasta per la crostata impastando la rimanente farina con lo zucchero, il burro ben ammorbidito, un uovo intero e un tuorlo.

Mescoliamo bene e formiamo una pasta liscia e omogenea. Riscaldiamo il forno a 180 gradi. Foderiamo uno stampo con carta da forno e rivestiamolo con la pasta della crostata che cuoceremo nel forno per 15 minuti circa. Lasciamo intiepidire la base della crostata, quindi distribuiamo sulla pasta la crema ben livellata e le fettine di prugna.

Serviamo la crostata con gelato di crema o fiordilatte, a seconda dei gusti.