Secondi
Per 2 persone
Brave in cucina

Un’ottima ricetta della tradizione culinaria italiana. La proponiamo nella sua semplicità senza tempo, come ce l’hanno insegnata le nostre mamme e prima di loro, le nonne.

Lista della spesa
  • 2 sogliole già pulite
  • 1 bicchiere di latte CRAI
  • farina bianca CRAI quanto basta
  • 2 cucchiai di burro CRAI
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di prezzemolo surgelato CRAI tritato
Preparazione

Una ricetta dal gusto delicato, un classico delle tavole nostrane. Un invito che non riserva sorprese né sperimentazioni. Riservato a chi ama la buona tavola e ha gusti raffinati, ma non eccentrici. Però, possiamo permetterci una sorpresa insolita, se non vogliamo rinunciare a stupire chi amiamo. Serviamo la nostra trota con una fresca insalatina guarnita con viole fresche di prato, prive del gambo. Hanno un sapore delizioso.

Immergiamo i pesci nel latte e lasciamoli a bagno per 30 minuti. Scoliamoli e infariniamoli. In una padella antiaderente riscaldiamo bene il burro sino a che sarà spumeggiante, quindi cuociamo le sogliole rigirandole. Quando saranno ben dorate sistemiamole su un piatto di portata, saliamole e spruzziamo con succo di limone. Decoriamo con prezzemolo tritato e limone a rondelle.

Questa cottura è adatta anche per piccole trote del peso di 200-300 grammi. Con questo piatto offriamo un fresco calice di Nosiola D.O.C. del Trentino, scelto tra i molti ottimi vini della Cantina CRAI.
Il profumo è fragrante e leggermente fruttato, il sapore è secco, pieno e armonico.

Lo sorseggeremo a una temperatura non superiore ai 12 gradi.