Veneto
Zuppe
DOC
Origini storiche vitigno

L'attività vinicola del gardesano veronese si sviluppò solo in seguito all'addomesticamento dei vitigni a cavallo del 1000 a.C. Alcuni documenti storici attestano che il vino rosso prodotto nel territorio veniva chiamato Bardolino già nella seconda metà del XIX secolo. Il nome deriva da un paese della riviera orientale del Lago di Garda che dista a una trentina di chilometri a ovest dalla città di Verona. Questo dato è dal punto di vista storico molto importante, poiché fa del Bardolino uno dei vini italiani a denominazione più antica. Oggi il Bardolino è un vino amatissimo all'estero: si stima infatti che circa il 70% della quantità di vino totale prodotta venga esportato.

Luogo

Lago di Garda.

Vitigni

Corvina, molinara e rondinella.

Abbinamenti gastronomici

Primi piatti in genere, zuppe di legumi, carni alla griglia, funghi, castagne.

Colore
Rosso rubino.
Elementi gustativi/olfattivi

Asciutto, morbido, caratterizzato dalle medesime sensazioni di frutta rossa croccante, leggermente speziato, delicatamente fruttato e fragrante, con note di ciliegia, marasca, fragola, lampone, ribes e accenni di spezie.

Temperatura di servizio
14-16° C
Bicchiere di servizio
Tulipano aperto.
Gradazione
11,5%