Piemonte
Formaggi
DOC
Origini storiche vitigno

E' un vino che si può consumare giovane, ma che si esprime al meglio se maturato. I primi cenni storici riguardanti questo vitigno risalgono al lontano 1300, e proprio in quell'epoca gli fu dato il nome "Nebbiolo", che deriva da nebbia, perché i suoi acini sono velati da una pruina che somiglia a nebbia.

Luogo

Comuni della provincia di Cuneo.

Vitigni

Nebbiolo.

Abbinamenti gastronomici

Primi piatti con condimenti saporiti, arrosti, brasati, fritti piemontesi o formaggi stagionati.

Colore
Rosso rubino talvolta con riflessi aranciati.
Elementi gustativi/olfattivi

Morbido e rotondo con una struttura leggera, ma con tannini fini e una bella freschezza, profumo tenue e delicato.

Temperatura di servizio
18-20° C
Bicchiere di servizio
Tulipano.
Gradazione
13,5%