Sicilia
Formaggi
IGT
Origini storiche vitigno

Il Nero d'Avola, è un vitigno di uve rosse tra i più noti della produzione autoctona siciliana. La sua presenza in Sicilia ha origini antichissime, anche se la sua valorizzazione ha storia relativamente recente e risale al XIX secolo, soprattutto ad opera di due casati nobiliari: i Conti Tasca d'Almerita e i Duchi di Salaparuta. Per secoli il Nero d'Avola E' stato usato come vino da taglio, per correggere le caratteristiche carenti di altri vini siciliani. E' soltanto a partire dagli anni '70 che a livello agronomico, tecnologico e commerciale è partito il movimento che ha portato a fare de Nero d'Avola un vino autonomo, dotato di un proprio carattere da apprezzare e promuovere.

Luogo

Vittoria, provincia di Ragusa.

Vitigni

Nero d'avola.

Abbinamenti gastronomici

Paste al forno con ragù, arrosti e stufati, formaggi stagionati.

Colore
Rosso rubino carico.
Elementi gustativi/olfattivi

Fruttato, caldo, persistente, profumo tipico con sentori di ciliegia e marasca.

Temperatura di servizio
16-18° C
Bicchiere di servizio
Baloon.
Gradazione
12,5%