Abruzzo
Pesce
DOC
Origini storiche vitigno

La presenza di questo vitigno nell'Italia centrale si può far risalire all'epoca romana. Il termine "Trebbiano", secondo la sua etimologia, indica un vino bianco locale che oggi definiremo paesano o casereccio, prodotto nei vari poderi o fattorie di campagna ed utilizzato dagli stessi contadini.

Luogo

Da terreni collinari della provincia di Chieti.

Vitigni

Trebbiano d'Abruzzo.

Abbinamenti gastronomici

Aperitivo, antipasti, piatti a base di pesce, pietanze delicate a base di carne.

Colore
Colore giallo con riflessi paglierini.
Elementi gustativi/olfattivi

Secco ma con equilibrio aromatico, retrogusto leggermente amarognolo - intenso, fruttato, con note floreali.

Temperatura di servizio
10-12° C
Bicchiere di servizio
Tulipano.
Gradazione
12%