Trentino Alto Adige
Formaggi
DOC
Origini storiche vitigno

L'origine del nome deriva da un toponimo: quella località Teroldeghe, situata nel comune di Mezzolombardo e presente in numerosi atti notarili, fino dal 1480, quando, in un atto di compravendita, si cita un pagamento di due brente di vino Teroldego. La vite è una varietà unica al mondo e ha la caratteristica di crescere e dare i suoi frutti migliori solo nella Piana Rotaliana. Se, infatti, viene messa a dimora in altre zone, pur con lo stesso sistema di impianto, di cure colturali, di irrigazione, produce risultati deludenti e completamente diversi.

Luogo

Piana Rotaliana: Comuni di Mezzolombardo, Mezzocorona, San Michele all'Adige.

Vitigni

Teroldego rotaliano.

Abbinamenti gastronomici

Carni rosse, la lingua, le lumache in umido, i bolliti e i formaggi stagionati.

Colore
Rosso rubino intenso con riflessi violacei.
Elementi gustativi/olfattivi

Asciutto, rivela un'equilibrata tannicità, corposo, forte e carnoso, persistente e sapido, gradevolmente fruttato che ricorda lampone, marasche, melagrana e more , ma anche floreale con note che richiamano il fiore della viola.

Temperatura di servizio
18° C
Bicchiere di servizio
Borgogna.
Gradazione
13%