Le Isole Eolie sono considerate dei veri e propri paradisi terrestri, in provincia di Messina, in Sicilia. In tutto sono sette le gemme di origine vulcanica che si affacciano sul mare della Sicilia. Per questo motivo, vengono considerate Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Le isole sono: Vulcano, Stromboli, Lipari, Salina, Panarea, Alicudi e Filucudi. Una delle isole Eolie più affascinanti è sicuramente Vulcano. L'isola è caratterizzata dalla fusione di alcuni vulcani. Si può ammirare in particolare, il piccolo Vulcanello e il Gran Gratere o Fossa di Vulcano, sempre attivo. La leggenda narra che in questa località ci fossero appunto le fucine del Dio del fuoco e della metallurgia, Efesto.

Vulcano è nota per la possibilità di fare i bagni di fango e di immergersi in sorgenti termali. Se vogliamo godere invece di un mare cristallino e della sabbia nera, possiamo fare un salto alla spiaggia di sabbia nera. Ogni anno migliaia di turisti italiani e stranieri sono qui ad ammirare l'isola e godere delle sue bellezze.

Si prosegue poi alla volta di Stromboli, dove è presente quello che viene definito “il vulcano più cortese della terra”. Anche se in passato non mancano storie di distruzione. Da visitare il piccolo borgo di Ginostra che regala degli scorci magnifici e attimi di tranquillità. Per gli amanti del trekking e delle escursioni, una visita in cima al vulcano potrebbe essere una bella occasione per ammirare il panorama dall'alto. Sull'isola si può ammirare la Chiesa di San Vincenzo e il porto di Scari.

Si continua con Lipari che è la più grande isola dell'arcipelago eoliano. Qui possiamo ammirare il Museo Archeologico Eoliano, il castello di Lipari e la Cattedrale di San Bartolomeo. Possiamo rilassarci godendo anche di un mare dai colori intensi e di bellissime spiagge. Tra queste citiamo quella di Valle di Muria, Acquacalda, di Porticello e la caletta di Vinci. Salina è la seconda isola dell'arcipelago delle Eolie. Qui possiamo fare un salto alla Riserva Naturale dove possiamo ammirare il panorama che si affaccia verso le altre isole Eolie.

L'isola è inoltre caratterizzata da paesini di pescatori. Qui venne girata anche qualche scena del celebre film “il Postino” con Massimo Troisi. Da visitare anche i caratteristici comuni di: Leni, Santa Marina e Malfa. Panarea invece è la più piccola delle isole Eolie. Meta di turisti ma sopratutto di Vip che arrivano da tutto il mondo. Qui ci sono spiagge bellissime, mare cristallino e anche tanto divertimento serale. In questa isola troviamo, la baia di Cala degli Zimmari , di Cala Junco e la Spiaggia della Calcara. Possiamo visitare anche il villaggio preistorico di Capo Milazzese e alcuni siti religiosi. Ora è la volta di Alicudi. L'isola dell'arcipelago eoliano più tranquilla ma selvaggia. Qui possiamo vedere il Porto di Alicudi, il centro dell'isola e le contrade. Possiamo godere di un panorama incredibile e di uno splendido mare.

Questa meta è ideale per chi vuole trovare un clima di relax e di serenità ma con un'ambientazione un po' selvaggia. Chiudiamo con Filicudi, l'isola dell'arcipelago eoliano che presenta un entroterra selvaggio e dei piccoli borghi da scoprire. Da visitare sono il belvedere di Stimpagnato e il paesino di Zucco Grande. E ancora da ammirare è il villaggio neolitico di Capo Graziano. Per chi adora le passeggiate, le escursioni, la montagna, una tappa d'obbligo è il Monte Fossa delle Felci. Le sette perle della Sicilia offrono di tutto e di più. “Le Eolie danno senso all'esistenza” ed è per questo che dovrebbero essere viste, almeno una volta nella vita, tutte e sette!

whataspp
Altri weekend simili