Se vogliamo visitare la Calabria, una tappa d’obbligo è Reggio Calabria, uno dei tanti paradisi della regione che si tuffano nel mare. La città oltre al mare, al clima mite, al paesaggio circostante mozzafiato, presenta delle bellezze artistiche invidiabili. Una tappa irrinunciabile è la visita al Museo Archeologico Nazionale che al suo interno ospita i famosi Bronzi di Riace, considerati tra i capolavori scultorei più significativi dell’arte greca. Difficile non rimanere affascinati dalle due sculture che sono i veri simboli della città. Non esistono dei veri e propri elementi che permettono di attribuire i Bronzi di Riace ad uno specifico scultore. Ma il fascino delle due opere arriva immutato fino ai giorni nostri. Un altro edificio storico da visitare è la Villa Genoese Zerbi in stile neogotico veneziano. La struttura presenta all’esterno delle opere realizzate dall’artista Rabarama che raffigurano tre creature che colpiscono subito l’occhio di chi le ammira.

Immancabile anche la passeggiata sul lungomare di Reggio Calabria con le sue bellezze architettoniche e ribattezzato il chilometro più bello d’Italia. Dalla quale è possibile ammirare il miraggio della Fata Morgana. Da questo punto, infatti, se ci affacciamo verso il mare, la Sicilia sembra essere così vicina alla Calabria, da potersi quasi toccare. Questo incredibile effetto ottico, fa sembrare le due regioni, la Calabria e la Sicilia, attaccate.

Per il nostro week-end, un’altra tappa è il Castello Aragonese. Del quale si possono visitare le sale interne, che ospitano mostre di grande rilievo, le sale esterne e una bellissima terrazza panoramica.

Al nostro viaggio, non può mancare un tocco di spiritualità e di religiosità. Uno degli edifici sacri più grandi di tutta la regione è la cattedrale di Reggio Calabria, monumento nazionale. L’edificio è stato ricostruito completamente dopo il terribile terremoto del 1908 che ha colpito la città. Al suo interno conserva tanti tesori, tra cui la Cappella del Santissimo Sacramento e il museo diocesano. Un altro edificio sicuramente da visitare è la chiesa degli Ottimati realizzata in stile Normanno-Bizantino che rappresenta l’emblema della dominazione spagnola di Reggio Calabria. L’elenco delle bellezze architettoniche da visitare sarebbe molto lungo ma noi ci accontentiamo di segnalare le strutture più significative che si possono vedere in un week-end.

Altri edifici di assoluto pregio sono il Teatro Comunale di Reggio Calabria e la Pinacoteca Civica. Il Teatro Comunale, realizzato in stile neoclassico, è considerato attualmente il centro artistico e culturale della regione. Il teatro è il più grande della Calabria con i suoi 1500 posti ed è dedicato a Francesco Cilea, il musicista originario di Palmi. La Pinacoteca Civica, invece, presenta al suo interno delle opere di gran pregio come i dipinti di Renato Guttuso e le tavolette di Antonello da Messina. Ma al suo interno troviamo anche delle sculture classiche, dei busti in marmo e delle opere provenienti dal Museo Nazionale della Magna Grecia.

whataspp
Altri weekend simili