2275m di quota: Plan de Corones, come suggerisce il nome, è una cima quasi pianeggiante, che domina diverse località incantevoli. Lo si raggiunge da Bolzano,  proseguendo verso il Brennero lungo l’autostrada A22. Si esce a Bressanone e si seguono quindi le indicazioni per Brunico. Arrivati sulla cima con comodi impianti di salita, si possono scegliere diverse opzioni.

Sul versante nord le discese a Riscone sono ideali per sciatori provetti, mentre il versante orientale che raggiunge Valdaora offre piste ampie ideali per il “carving”. Ad ovest si scende verso San Vigilio con un percorso ottimale per bambini e principianti. Ricordiamo però di prestare sempre la massima attenzione, specialmente con i più piccoli, verso i quali vige l’obbligo del casco fino a quattordici anni. Sarebbe comunque utile indossarlo anche da adulti! In queste località la temperatura può scendere rapidamente, arrivando a -10/-12 gradi sin dal primo pomeriggio. Ovviamente ciò dipende dalle condizioni meteorologiche.

Le insidie sono qui caratterizzate principalmente da lastre di ghiaccio poco visibili, che si possono incontrare semplicemente camminando per strada. Ricordiamoci di camminare a piccoli passi, con un occhio al percorso. Per chi desidera qualcosa di diverso? Ottime le piste per lo sci di fondo. In particolare, si può seguire un tracciato di alta quota a passo delle erbe, quota 2000m, godendo di indimenticabili vedute naturalistiche.

Per i più piccoli? Divertentissime discese con lo slittino. Vi sono percorsi a Alpe di Tesido, a 2012m. Non dimentichiamo di godere poi di una romantica gita sulle slitte trainate dai robusti cavalli norici, sui prati innevati. Se vogliamo, anche sotto un manto di stelle!

A tavola, non mancano i tipici canederli, sia asciutti che in brodo. Selvaggina, ottimi salumi, carne salata saporitissima e i popolari wurstel da provare con i crauti.

Altri weekend simili