Cerca il tuo Punto Vendita per nome o città

oppure

Scegli dalla mappa

Se hai un account

Accedi
Vivere al meglio la fine delle vacanze estive

Vivere al meglio la fine delle vacanze estive

Consigli e idee
Consigli e idee
25 Agosto 2018

Il ritorno dalle ferie estive può diventare un trauma per molti di noi. La ripresa della solita routine ci fa stare male. Ecco allora semplici regole per vivere meglio dopo le vacanze estive senza sentirsi depressi. Per prima cosa, gli esperti ci invitano a pensare alle cose belle che abbiamo fatto in vacanza senza avere rimorsi. Bisogna apprezzare le esperienze vissute e goderci i ricordi belli di quella vacanza. Bisogna cambiare il nostro pensiero e modificare la nostra prospettiva. Si è vero quella vacanza è terminata ma il ricordo rimarrà per sempre con noi, in attesa di una nuova avventura.

Possiamo portarci in vacanza degli oggetti che ci ricordano casa, in modo da non sentirci spaesati al nostro ritorno. Questa semplice tecnica evita il grosso distacco tra l’essere in vacanza e tornare alla vita quotidiana. Portiamoci dietro delle foto che ci immortalano felici a casa o al lavoro.

Oppure portiamo con noi, la nostra tazza per la colazione o la nostra coperta preferita. Gli esperti ci consigliano di rivivere in qualche modo anche le esperienze fatte in ferie. Se per esempio, siamo rimasti colpiti dalla cucina di un determinato luogo, anche tornando a casa, possiamo ripetere dei piatti che ci hanno proposto. Ciò ci farà sentire di nuovo un po’ in quel posto e di buon umore. Se per esempio, siamo stati all’estero ad imparare una lingua, al nostro ritorno, continuiamo con l’esercitarci. Possiamo seguire dei corsi in lingua o sentirci via web con gli amici stranieri incontrati durante le ferie.

Se invece siamo ancora depressi, il problema non è solo non essere più in ferie, forse non siamo soddisfatti della nostra vita. Riprendiamo in mano la nostra vita concedendoci del tempo per sistemare le cose. Facciamo la lista di tutte le cose negative da gettare alle spalle.

Cambiamo approccio alla vita adottando un pensiero positivo e poniamoci l’obiettivo di cercare di realizzare anche qualche nostro sogno nel cassetto. Poco prima del rientro delle ferie, sentiamo magari l’amico collega di lavoro così ci riabituiamo al ritorno in ufficio. Portiamo con noi anche un bel souvenir che ci ricorda la vacanza da mettere in casa o in ufficio. Un altro metodo per non sentirci proprio a terra è quello di pensare o fantasticare sulla prossima vacanza. Ma se proprio siamo insoddisfatti, possiamo già pianificarla. Magari se siamo stati in una località di mare, la prossima volta andiamo in montagna. Se siamo stati in Italia, la prossima volta andiamo all’estero. Insomma, meglio fare esperienze diverse e approcciare culture diverse.

In ogni caso, pensiamo in maniera positiva, abbiamo vissuto un periodo di stacco dalla solita routine, quindi dobbiamo imparare ad apprezzare il tempo libero che abbiamo. Il tempo è prezioso. Ma anche quando siamo immersi dal vortice frenetico lavoro-casa e magari famiglia, ritagliamoci del tempo libero per noi. Un giorno di relax, un incontro tra amici (magari conosciuti in ferie), dedichiamo più tempo al nostro hobby o a nuovi imparati in vacanza. Questo ci permetterà di ricaricare le batterie e vincere quell’apatia dovuta al rientro nella vita di tutti i giorni.

Cerca il tuo Punto Vendita per nome o città

oppure

Scegli dalla mappa

Se hai un account

Accedi