Trascorrere un weekend a Ferrara significa tuffarsi nel vero relax e riassaporare tutta la bellezza e la pace dei borghi italiani ma in città. Due giorni sono il tempo perfetto per visitare Ferrara, in bicicletta o a piedi. Sì perché Ferrara è stata battezzata proprio la città delle biciclette: completamente e tranquillamente percorribile sulle due ruote, è colma di bellezze antiche e anche di bontà senza tempo.

Tra le attrazioni imperdibili, ovviamente, troviamo il celebre Castello d'Este costruito proprio per fare da roccaforte alla famiglia d'Este. Per gli amanti dell'arte, sono imprescindibili gli affreschi del Salone dei Mesi e le interessanti mostre ospitate a Palazzo dei Diamanti. Questo palazzo è costituito da ben 8.500 blocchi di marmo bianco e rosa, che ricordano proprio la forma e il luccichìo dei diamanti. Al primo piano del Palazzo dei Diamanti, ha sede la Pinacoteca Nazionale di Ferrara che ospita, tra gli altri, il Cristo con l'Animula della Vergine del Mantegna.

Passeggiando a piedi o in bicicletta per il centro, si giunge nella splendida Piazza delle Erbe, dove si può ammirare il Duomo di San Giorgio costruito e progettato per omaggiare il Santo e affascinante sia nella sua struttura esterna, sia in quella interna più volte restaurata. Esiste anche un Museo della Cattedrale, in cui è possibile godersi alcune opere d'arte che hanno fatto la storia: da Solari a Rossellino.

Sempre in Piazza delle Erbe, sorgono il Palazzo della Ragione e la Loggia dei Merciai (dove erano collocate le antiche botteghe dei mercanti di stoffe e lana). Patrimonio dell'Unesco e luogo ideale per una splendida passeggiata, è Corso Ercole d'Este: fascinoso, non commerciale e completamente rinascimentale nella sua struttura e nelle facciate dei palazzi.

Dopo tutto questo pedalare e camminare, la città di Ferrara promette di rifocillare i palati e di restituire le forze con un'offerta gastronomica tipica imperdibile. I piatti caratteristici ferraresi sono i cappellacci con la zucca, i passatelli in brodo, il pasticcio di maccheroncini. Per non parlare dei salumi tipici emiliani, della salama da sugo e dei particolarissimi dolci di Ferrara: il panpepato la brazadela.

Pernottare a Ferrara sarà ancora più bello e caratteristico scegliendo piccoli hotel- gioiello nelle vie del centro città o B&B dalle atmosfere familiari e alle colazioni sontuose ma caserecce.

Altri weekend simili