Cerca il tuo Punto Vendita per nome o città

oppure

Scegli dalla mappa

Se hai un account

Accedi
Casatiello

Ricetta Casatiello

Uno dei piatti principe della cucina partenopea durante il periodo pasquale. Una ciambella salata molto saporita, condita da salumi e formaggi della tradizione contadina napoletana, spesso decorato da uova legate a croce sulla superficie. È una ricetta molto antica che non può mancare su una tavola da pranzo di Pasqua, ma anche gustosa il giorno dopo, per il pic-nic di pasquetta.

Portata
Secondi
Difficoltà
Per bravi in cucina
Dosi
8 persone

Lista della spesa

Impasto: farina manitoba 600g; acqua 300ml; lievito di birra fresco CRAI 10g; strutto 140g; sale 10g; pepe 1 cucchiaio. Ripieno: provolone 120g; caciocavallo 50g; salame tipo napoli tagliato a tocchetti 120g; pancetta 50g; pecorino 40g; pepe 1 cucchiaino. Per la presentazione: uova 4 o 5; tuorlo 1; cucchiaio di latte 1

Preparazione

Realizzare un pre-impasto con 100g di farina, 100ml di acqua e lievito. Mischiare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Coprire la teglia con un foglio di pellicola e lasciare a lievitare per 40 minuti, in temperatura 26-28°. Dopo, versare la parte rimanente di farina e acqua e impastare, fino a quando l’impasto non risulterà compatto.

Dopo questo procedimento, unire all’impasto lo strutto (a piccole dosi). Continuare ad impastare fin quando lo strutto non sarà del tutto assorbito dall’impasto, per 10-20 minuti. Quest’ultimo sarà pronto quando risulterà elastico ma non fragile (non si deve spezzare). Richiudere con la pellicola e lasciar lievitare per 3 ore.

Versare l’impasto lievitato su una superficie ampia e con le dita allargare in modo delicato gli estremi, poi piegare l’impasto a portafoglio. Nel frattempo mettere da parte 30g di pasta per fare le strisce che mantengono le uova in superficie. Lasciare l’impasto riposare in questa posizione per 30 minuti.

Prendere un mattarello e stendere delicatamente la pasta, fino a farle avere uno spessore massimo di 1cm.

Farcire l’impasto con gli ingredienti: si consiglia prima il pecorino grattugiato e poi tutto il resto, avendo cura di amalgamarlo per bene. Una volta conclusa la farcitura, prendere l’esterno della pasta e arrotolarla su se stessa, fino a quando la farcitura non sarà tutta coperta. Mettere il rotolo di pasta in una teglia da forno con buco al centro, ben lubrificata con strutto.

Appoggiare sul rotolo le 4/5 uova e condirle con delle strisce di pasta a croce, da legare al rotolo.

Mettere in forno per 45′ minuti a 180° (con forno preriscaldato a 200°).

Lasciare raffreddare per circa un’ora, servendolo tiepido (consigliato freddo).


Cerca il tuo Punto Vendita per nome o città

oppure

Scegli dalla mappa

Se hai un account

Accedi