Cerca il tuo Punto Vendita per nome o città

oppure

Accedi
Casatiello

Ricetta Casatiello

Uno dei piatti principe della cucina partenopea durante il periodo pasquale. Una ciambella salata molto saporita, condita da salumi e formaggi della tradizione contadina napoletana, spesso decorato da uova legate a croce sulla superficie. È una ricetta molto antica che non può mancare su una tavola da pranzo di Pasqua, ma anche gustosa il giorno dopo, per il pic-nic di pasquetta.

Portata
Secondi
Difficoltà
Per bravi in cucina
Dosi
8 persone

Lista della spesa

Impasto: farina manitoba 600g; acqua 300ml; lievito di birra fresco CRAI 10g; strutto 140g; sale 10g; pepe 1 cucchiaio. Ripieno: provolone 120g; caciocavallo 50g; salame tipo napoli tagliato a tocchetti 120g; pancetta 50g; pecorino 40g; pepe 1 cucchiaino. Per la presentazione: uova 4 o 5; tuorlo 1; cucchiaio di latte 1

Preparazione

Realizzare un pre-impasto con 100g di farina, 100ml di acqua e lievito. Mischiare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Coprire la teglia con un foglio di pellicola e lasciare a lievitare per 40 minuti, in temperatura 26-28°. Dopo, versare la parte rimanente di farina e acqua e impastare, fino a quando l’impasto non risulterà compatto.

Dopo questo procedimento, unire all’impasto lo strutto (a piccole dosi). Continuare ad impastare fin quando lo strutto non sarà del tutto assorbito dall’impasto, per 10-20 minuti. Quest’ultimo sarà pronto quando risulterà elastico ma non fragile (non si deve spezzare). Richiudere con la pellicola e lasciar lievitare per 3 ore.

Versare l’impasto lievitato su una superficie ampia e con le dita allargare in modo delicato gli estremi, poi piegare l’impasto a portafoglio. Nel frattempo mettere da parte 30g di pasta per fare le strisce che mantengono le uova in superficie. Lasciare l’impasto riposare in questa posizione per 30 minuti.

Prendere un mattarello e stendere delicatamente la pasta, fino a farle avere uno spessore massimo di 1cm.

Farcire l’impasto con gli ingredienti: si consiglia prima il pecorino grattugiato e poi tutto il resto, avendo cura di amalgamarlo per bene. Una volta conclusa la farcitura, prendere l’esterno della pasta e arrotolarla su se stessa, fino a quando la farcitura non sarà tutta coperta. Mettere il rotolo di pasta in una teglia da forno con buco al centro, ben lubrificata con strutto.

Appoggiare sul rotolo le 4/5 uova e condirle con delle strisce di pasta a croce, da legare al rotolo.

Mettere in forno per 45′ minuti a 180° (con forno preriscaldato a 200°).

Lasciare raffreddare per circa un’ora, servendolo tiepido (consigliato freddo).


Cerca il tuo Punto Vendita per nome o città

oppure

Accedi