Cerca il tuo Punto Vendita per nome o città

oppure

Scegli dalla mappa

Se hai un account

Accedi
  • Home
  • Ricette
  • Mousse di mortadella ai pistacchi con le streghe
Mousse di mortadella ai pistacchi con le streghe

Mousse di mortadella ai pistacchi con le streghe

Semplicissima e veloce da preparare, ma gustosa e versatile, la mousse si gusta su crostini di pane caldo o con le tipiche “streghe” emiliane.

Portata
Antipasti
Difficoltà
Per tutti
Dosi
Per 4 persone

Lista della spesa

  • 500g di mortadella (non affettata)*
  • 150g di formaggio Parmigiano Reggiano Piaceri Italiani CRAI*
  • 200ml di panna fresca CRAI*
  • 150g di pistacchi CRAI*
  • 500g di farina di grano tenero CRAI**
  • 50ml di olio extravergine di oliva Bio CRAI**
  • 250ml di acqua**
  • 25g di lievito di birra fresco**
  • 10g circa di sale fino**
  • Sale fino quanto basta per il tocco finale**
  • Olio di semi CRAI quanto basta per ungere la teglia**

*Per la mousse di mortadella, **per le streghe.

Preparazione

Per preparare la mousse di mortadella tagliamo la mortadella a tocchetti e mettiamoli in un mixer per tritarli (non nel frullatore col vaso) insieme a qualche cucchiaio di panna liquida. Non aggiungiamo sale perché la mortadella è già molto saporita. Grattugiamo il formaggio parmigiano e amalgamiamolo alla mortadella sempre nel mixer o nel frullatore a immersione.

Sgusciamo e peliamo i pistacchi. Montiamo la panna fresca, amalgamiamola al composto di mortadella. Tritiamo anche i pistacchi per ridurli a una granella con cui decoreremo la mousse di mortadella che andrà servita fredda.

Per preparare le “streghe”: se non disponiamo di una planetaria o una macchina per il pane utilizzeremo il classico tagliere con il matterello. Sciogliamo il lievito di birra nell’acqua tiepida. Impastiamo la farina con l’acqua e il lievito di birra, il sale e l’olio (oppure strutto o il burro fuso una volta raffreddato). Impastiamo a mano o nella planetaria, formiamo una palla che copriremo con pellicola trasparente da cucina. Lasciamo riposare in un luogo fresco e asciutto per circa 60 minuti.

Trascorso questo tempo riscaldiamo il forno statico a 200 gradi. A questo punto potremo utilizzare il tagliere con il matterello oppure la macchina per fare la sfoglia. Dividiamo la pasta lievitata in due parti e conserviamone una parte in frigorifero sino al momento di utilizzarla.

Se useremo la macchina per la pasta tiriamola sottile, arrivando al penultimo numero. A mano dovremo fare una sfoglia sottile dello spessore di pochi millimetri. Rivestiamo una teglia da forno con carta da cucina, unta con poco olio di semi. Tagliamo la pasta a rombi, spolverizziamo con sale fino e cuociamoli nel forno già caldo per circa 10 minuti, facendo attenzione che non brucino perché cuociono velocemente.

Serviamo le “streghe” per accompagnare la golosa mousse di mortadella.


Cerca il tuo Punto Vendita per nome o città

oppure

Scegli dalla mappa

Se hai un account

Accedi