Non appena si intravede la verde Umbria, la sensazione dominante è quella di dover respirare a pieni polmoni. Infatti, già durante il viaggio e nella tratta appenninica, la bellezza umbra toglie il fiato.

Se si ha a disposizione un weekend, uno dei comuni più affascinanti da visitare è, senza dubbio, Todi. Questa cittadina medievale domina la collina che sovrasta la valle del Tevere. Per godersi un fine settimana rilassante e intriso di storia, è importante entrare immediatamente nel mood umbro. Ovvero, farsi cogliere dai tempi slow caratteristici dei piccoli comuni e dalla capacità di assaporare la bellezza che appare a ogni angolo.

Già dalla comparsa delle mura che circondano la città (risalenti al Medioevo ma anche ai periodi etruschi e romanici) si può comprendere che, poco più in là, è nascosto un enorme patrimonio della storia dell'arte.

Il centro storico di Todi, si snoda tra la celebre Piazza del Popolo e i suoi edifici, come il Palazzo Cominale, il Palazzo del Popolo, il Palazzo del Capitano e il Palazzo dei Priori. Per godere immediatamente delle bellezze artistiche conservate in questo piccolo, ma denso, comune si possono visitare la Pinacoteca Civica e il Museo Etrusco Romano.

Immancabile la visita d'ordinanza al Duomo di Todi, anch'esso scenografico e panoramico, nonché la scoperta della Chiesa di San Fortunato dove si trova la tomba dell'indimenticato poeta umanista Jacopone da Todi. Immancabile tappa storico-artistica di questa visita, è Il Tempio della Consolazione progettato dal Bramante e sede di affreschi celebri in tutto il mondo.

Al di là di arte e storia, è possibile respirare l'atmosfera unica di questa cittadina anche girovagando senza meta tra i suoi vicoli e godendosi lo spettacolo di botteghe, ristorantini e antiche abitazioni a ogni passo. Ovviamente, come in tutta l'Italia Centrale, il lato enogastronomico riveste un ruolo chiave nella visita. A Todi, le specialità da non farsi assolutamente mancare sono il tipico pan caciato (con cacio, uvetta e noci) e la palomba alla ghiotta o i piccioni arrosto. Chiaramente, accompagnando il tutto con i tipici vini autoctoni.

Per pernottare, sono consigliati i numerosi B&B o agriturismi presenti sia in città sia nei verdissimi dintorni. In alcune di queste sistemazioni, è possibile partecipare a suggestive escursioni a cavallo o in mountain bike.

Altri weekend simili