Secondi
Per 2 porzioni
Brave in cucina

Succulenta e profumato questo piatto di carne sarà ottimo per una cena speciale, da condividere con chi amiamo. Per una cena speciale, il coniglio è una carne molto indicata, perché è digeribile e piace a molti per il suo sapore delicato, ma gustosissimo. Esaltato da un trito di erbe aromatiche, il gusto si fa ancora più intrigante.

Lista della spesa
  • 500 g di carne di coniglio tagliata a pezzetti
  • Sale – pepe bianco CRAI
  • Olio d’oliva CRAI quanto basta
  • 2 bicchieri di vino bianco fermo
  • 1 spicchio d’aglio
  • Un mazzetto abbondante di erbe aromatiche: salvia, rosmarino, maggiorana
  • 2 cucchiai di origano secco CRAI
Preparazione

Tritiamo le erbe aromatiche. In una casseruola facciamo rosolare per qualche minuto in olio d’oliva bollente la carne di coniglio, precedentemente ben sciacquata.

Uniamo lo spicchio d’aglio intero, il trito di erbe aromatiche e l’origano. Condiamo con sale e pepe quindi versiamo il vino.

Copriamo la casseruola con il suo coperchio e cuociamo la carne a fuoco lento, sino a che il vino sarà evaporato. Se necessario, versiamo poca acqua per terminare la cottura.

Un ottimo vino rosso ragusano renderà perfetto il nostro invito a cena. Dalla selezione Cantina CRAI scegliamo una bottiglia di Cerasuolo di Vittoria D. O. C. E’ un vino dall’intenso color ciliegia e dal profumo fruttato. Il gusto è pieno e armonico. Lo serviremo a una temperatura tra i 16 e i 18 gradi centigradi.