Dessert
Per 2 porzioni
Facile

La ricetta per sedurre chi amiamo nel giorno di San Valentino? Perfetta questa zuppa di pesce che ci porterà in tavola i profumi del mare e riscalderà l'atmosfera del nostro incontro.

Lista della spesa
  • 100 g di seppioline
  • 100 g di coda di rospo
  • 100 g di polpa di pesce spada
  • 200 g di cozze
  • 200 g di code di gamberetti
  • 1 piccolo rombo da 300 g circa
  • 2 carote, 1 porro, 1 cipolla, 1 gambo di sedano
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 100 g di pomodorini Pachino Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 1 rametto di timo e 2 foglie di alloro
  • Alcuni grani di pepe rosa
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • 1 litro di acqua
  • 4 fette di pane tipo toscano
  • Sale, pepe nero macinato CRAI
  • Olio extravergine di oliva CRAI quanto basta
Preparazione

Laviamo in acqua corrente le seppioline già mondate e tagliamole a listarelle. Sfilettiamo la coda di rospo, tagliamo a tocchetti la polpa di pesce spada e togliamo le code di gamberetti dal loro guscio.

Raschiamo i gusci delle cozze, se non sono già ben puliti e cuociamole in olio extravergine di oliva con un rametto di prezzemolo tritato. Scartiamo le cozze che con la cottura non si sono aperte; saliamo e teniamo le altre da parte.

Sfilettiamo anche il rombo tenendo da parte la testa e la lisca che utilizzeremo per preparare il brodo di pesce.

Per preparare il brodo di pesce poniamo gli scarti del rombo e la lisca in una casseruola, con 1 carota e il porro tagliati a rondelle, il prezzemolo, il timo e le foglie di alloro. Versiamo l'acqua, il vino bianco secco, aggiungiamo alcuni grani di pepe rosa e saliamo leggermente.

Cuociamo a fuoco moderato per 30 minuti circa, eliminando la schiuma se dovesse formarsi. Passiamo il brodo in un colino a maglie strette. Mondiamo la carota rimanente, il sedano e la cipolla, quindi tritiamo le verdure.

Tagliamo a metà i pomodorini Pachino che cuoceremo con il trito delle altre verdure in olio extravergine di oliva per 15 minuti circa. Regoliamo di sale e pepe nero macinato.

In una pirofila, anche di terracotta in modo da poterla portare in tavola, cuociamo per 30 minuti il pesce, aggiungendo con un mestolo il brodo di pesce tiepido di tanto in tanto. A metà cottura uniamo anche le code di gamberetti e le cozze. A cottura ultimata andremo ad aggiungere alla nostra zuppa anche le verdure cotte in precedenza e il brodo di pesce non utilizzato per la cottura.

Serviamo la zuppa ben calda accompagnata dalle fette di pane toscano leggermente tostate.