Secondi
Per 4 porzioni:
Brave in cucina
Questa ricetta estremamente semplice si prepara quasi da sola. Meglio non eseguirla al microonde, perché la cottura con forno tradizionale, più lenta, esalta il gusto ed amalgama i sapori. Le porzioni che avanzano potremo surgelarle nel freezer in un apposito contenitore.
Lista della spesa
  • 1 kg circa di filetti di pesce persico fresco mondati e spinati
  • 4 cucchiaini di finocchietto selvatico CRAI
  • 6 patate medie novelle Filiera Italiana Garantita CRAI
  • 3 cucchiai di origano CRAI
  • 2 cucchiaini di pepe rosa in grani
  • 4 foglie di alloro
  • Olio extravergine di oliva CRAI quanto basta
  • Sale
Preparazione

Sciacquiamo i filetti di pesce in acqua corrente e saliamoli leggermente, quindi condiamoli con il finocchietto selvatico e il pepe. Lasciamo marinare sino al momento di cuocere.

Lessiamo le patate ben mondate in acqua bollente salata, per 15 minuti circa. Una volta cotte, ma non troppo tenere, tagliamole a fettine abbastanza sottili e disponiamole in una teglia da forno rivestita con l’apposita carta.

Condiamo con l’origano, le foglie di alloro, l’olio e una spolverizzata di finocchietto selvatico. Sopra disponiamo il pesce a pezzi, aggiungendo eventualmente altro pepe rosa. Inforniamo in forno già caldo ad una temperatura di 150 gradi centigradi e cuociamo per 20 minuti circa. Serviamo il pesce con le patate, ancora ben caldo.

Per questo fantastico menù a base di pesce, offriremo a tavola un vino fresco e fruttato: un Nosiola D. O. C. scelto dalla vasta Selezione Cantina CRAI. E’ un vino bianco dal colore giallo paglierino e dal profumo delicato. Al palato il sapore è secco, pieno ed armonico. Lo serviremo freddo, ad una temperatura non superiore ai 12 gradi centigradi.