Se vogliamo partire per le vacanze con il nostro amico peloso, dobbiamo seguire delle semplici regole per realizzare delle ferie in sicurezza. Sarebbe opportuno fare dei controlli al nostro “amico” prima della partenza per le vacanze. Ricordiamoci sempre di portare tutti i documenti del nostro amico a quattro zampe. Se il viaggio è in Italia, portiamo con noi il libretto delle vaccinazioni e il certificato di buona salute. Se andiamo con il pet, in treno o in areo, meglio portare con noi anche il certificato della vaccinazione antirabbica. Se partiamo invece per l'estero è richiesto anche il passaporto sanitario. Mai dimenticare il guinzaglio, la museruola, la ciotola per il cibo e tutto l'occorrente necessario per stare via qualche giorno. Quindi organizziamo un vero e proprio kit per il nostro “amico” per l'igiene quotidiana: shampoo, salviette igienizzanti insieme ad antidiarroici ed antiparassitari.

Se portiamo in vacanza il gatto, vale lo stesso principio. Ricordiamoci la sua lettiera, il cibo e tutto l'occorrente per il caso.

Sarebbe auspicabile prima della partenza di sottoporre l'amico peloso ad un trattamento antiparassitario. Attenzione pure alla rabbia, alla filaria e alla leishmaniosi. Insomma prima di partire, dobbiamo tenere conto della zona in cui andiamo. Se andiamo in vacanza al mare, basterà lavarlo sempre dopo il bagnetto con dell'acqua dolce. Dopo il rientro dalle ferie dobbiamo invece usare dei prodotti specifici per reidratare il suo pelo. I veterinari ci consigliano di non rendere troppo corto il pelo del cane durante i mesi estivi, poiché funge da barriera contro i raggi solari. Se andiamo in montagna sarebbe auspicabile il trattamento antirabbico prima della partenza. Cerchiamo sempre di evitare le zone dove potrebbero annidarsi le fastidiose pulci e zecche. Inoltre ricordiamoci sempre sia in montagna sia al mare di fare bere spesso il nostro “amico”.

In montagna, attenzione pure ai sentieri troppo ripidi per evitare cadute rovinose sia a noi sia al nostro compagno di viaggio. Gli esperti ci consigliano di scegliere strutture apposite che accolgono i nostri amici pelosi per facilitarci la vita oppure di scegliere appartamenti a misura di pet. Ricordiamoci però che nelle strutture alberghiere ci sono delle regole basilari da seguire. Seguiamo sempre le regole della buona educazione e del bon ton anche in vacanza. Ricordiamoci di non togliere mai il collare e la medaglietta che fanno riconoscere il nostro amico in caso di smarrimento.

Se partiamo con la macchina, ricordiamo di assicurarci di idratare spesso il nostro compagno di viaggio. Inoltre facciamo delle brevi soste durante il tragitto (ogni ora e mezza). In ogni caso anche con gli altri mezzi di trasporto (treno e areo), bisogna seguire le regole imposte e quelle del buon senso.

Per quanto concerne l'alimentazione, sarebbe bene fare mangiare l'animale nelle ore più fresche al mattino e alla sera. In ogni caso, non facciamo fare attività fisica al nostro amico a quattro zampe dopo i pasti.

Insomma le regole da seguire non sono poche ma armandoci di tanta pazienza, possiamo trascorrere la vacanza in serenità con il nostro inseparabile amico. Perché un pet ci porta allegria sempre anche in estate! E naturalmente, mai abbandonare un animale in estate. Organizziamoci per tempo per affidarlo alle cure di amici o parenti fidati o centri specializzati.

whataspp
Altri consigli