La stagione autunnale è arrivata e anche il malessere che l'accompagna. Molti italiani difatti soffrono di mal d'autunno. Si tratta di un lieve malessere che ci accompagna durante le stagioni un po' più fredde dell'anno. Il tutto è dovuto al cambio del meteo, alle poche ore di luce e alle temperature che scendono in picchiata. Arriva il freddo, il buio, c'è meno luce dato il passaggio all'ora solare.

Tra i sintomi più evidenti del mal d'autunno troviamo: mal di testa, stanchezza, spossatezza, tristezza, nostalgia e astenia. A perdere il ritmo biologico è la nostra ghiandola pineale che regola i nostri ritmi sonno-veglia influendo sulla nostra lucidità e sulla stanchezza fisica. Durante la bella stagione e in presenza di luce, si ha una maggiore produzione di serotonina (l'ormone della felicità). Il buio e l'oscurità invece portano alla produzione di melatonina che favorisce il sonno e abbassa il tono umorale.

In caso di problemi del sonno, si possono assumere integratori a base di melatonina per favorire il riposo. Per combattere il mal di autunno, possiamo adottare dei piccoli accorgimenti. Gli esperti di benessere ci consigliano di effettuare delle passeggiate giornaliere anche durante il periodo più freddo. Si può camminare anche con il tempo nuvoloso importante è stare all'aria aperta e stare a contatto con la natura per allentare le tensioni giornaliere. Bisognerebbe fare una passeggiata di almeno trenta minuti al giorno. Passeggiare scarica lo stress giornaliero e possiamo respirare aria pulita magari usando la respirazione diaframmatica.

Un altro toccasana per la salute è andare a dormire ad orari regolari per favorire il riposo notturno. Almeno una mezz'ora prima di andare a dormire, sarebbe bene evitare i cellulari, i tablet, i computer e la tv. Infatti, se si dorme bene si inibisce la produzione di cortisolo, l'ormone che favorisce lo stress. Sarebbe ideale andare a dormire prima delle 24 e riposare almeno 6-8 ore per notte.

Possiamo berci una bella tisana rilassante prima di riposare e creare un clima di relax assoluto intorno a noi prima di coricarci. Se ciò non funziona, potremmo fare degli esercizi di relax o ascoltare della musica rilassante. Dobbiamo comunque stare attenti all'alimentazione, per esempio aumentare il consumo di carboidrati che favoriscono la produzione di serotonina (l'ormone della felicità).

E' preferibile consumare pasti leggeri almeno la sera e limitare il consumo di caffè, alcool, carne e latticini. Per coloro che soffrono di allergie, sarebbe bene tenerle sotto controllo anche in autunno. Questo per evitare stati di ansia o di stress sopratutto in questa stagione. Per aiutarci, possiamo fare anche dei trattamenti di light therapy (terapia della luce). Si tratta di un procedimento che combatte lo stress e la stanchezza giornaliera.

Bisognerebbe utilizzare queste lampade almeno 30 minuti ogni mattina ma ovviamente non è sempre possibile. Quindi meglio adottare i metodi normali come: sonno, aria, movimento e corretta alimentazione. Ricordiamo inoltre che la felicità la dobbiamo trovare anche dentro di noi, dedicando anche del tempo per noi stessi. Questo è utile per sconfiggere il mal d'autunno e stare bene in qualsiasi stagione!

whataspp
Altri consigli