Campania
IGT
Origini storiche vitigno
Di origine abruzzese-marchigiana, deriva il proprio nome dalle piccole dimensioni degli acini e dalla predilezione dei passeri per le sue uve, dalla polpa particolarmente gustosa.
Luogo
Marche e Abruzzo
Vitigni
passerina
Abbinamenti gastronomici
aperitivo, crostacei e frutti di mare crudi, formaggi non stagionati, carni bianche
Colore
Giallo limone chiaro con riflessi verdognoli
Elementi gustativi/olfattivi
fresco, delicato, non troppo strutturato - intenso, con netta predominanza aromatica, ma declinato con delicatezza
Temperatura di servizio
12-14° C
Bicchiere di servizio
tulipano
Gradazione
12